INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA

Scurcola Marsicana, si salvi la locale caserma dei Carabinieri: il sindaco incontra i vertici dell’Arma

L’inagibilità sarà uno dei nodi da sciogliere il prima possibile per l’Amministrazione scurcolana. La locale Caserma dei Carabinieri, infatti, deve essere salvata, ma, nel frattempo, crescono come mele sull’albero soluzioni alternative, per far sì che esse stesse non cadano troppo distanti dalla corteccia primaria: il paese. E’ stato un incontro proficuo quello che è avvenuto fra le pareti del Comune di Scurcola Marsicana nella giornata di lunedì scorso, 11 dicembre. Il confronto, aperto e a tavolino, si è tenuto tra il sindaco Maria Olimpia Morgante, gli amministratori comunali ed i massimi vertici dell’Arma dei Carabinieri, quali il generale Michele Sirimarco, Comandante della Legione dei Carabinieri d’Abruzzo e del Molise e il Colonnello Antonio Servedio, Comandante Provinciale dei Carabinieri di L’Aquila.

L’incontro è stato voluto ed organizzato proprio dal primo cittadino con l’intento di vagliare e discutere la decisione di trasferire gli uomini della locale stazione di Scurcola Marsicana al Comando dei Carabinieri di Tagliacozzo; il generale ha tenuto a precisare che il trasferimento, seppur momentaneo, si rende necessario a causa del cattivo stato di conservazione in cui versa l’attuale stabile che ospita la caserma di proprietà del Comune.

«Sono da tempo in fase di valutazione, comunque, diverse soluzioni per porre rimedio a questa circostanza di inagibilità della Caserma dei Carabinieri di Scurcola Marsicana stessa. – si legge in una nota ufficiale del Comune – Si sta lavorando, tuttavia, in maniera sinergica per trovare la migliore soluzione logistica e per fornire la migliore struttura ai militari dell’Arma che, nel frattempo, per venire incontro alle esigenze dei cittadini e garantire comunque la loro presenza sul territorio, avranno a disposizione un ufficio, per 3 giorni a settimana, presso la sede comunale».

Erano presenti all’incontro anche il Presidente del Consiglio Regionale d’Abruzzo Giuseppe di Pangrazio e i diretti interessati dell’Arma dei Carabinieri locale, ossia il Capitano Silvia Gobbini, Comandante della Compagnia di Tagliacozzo e il maresciallo Corrado Venditti, Comandante della Stazione dei Carabinieri di Scurcola Marsicana.

Al termine dell’incontro, gli ospiti hanno gradito dar luogo anche ad una passeggiata per il centro storico del borgo, visitando ed apprezzando i caratteristici e suggestivi scorci interni e le due più importanti Chiese, descritte magistralmente dal parroco di Scurcola, Don Nunzio d’Orazio.

Fonte: Comune di Scurcola Marsicana

Foto di: Info Media News 

Altre notizie che potrebbero interessarti

Avezzano, arrestato per furto un noto pregiudicato

Redazione IMN

Nuovo percorso di prevenzione autistica: screening per il 90% dei bambini entro il 18esimo mese di vita

Redazione IMN

Giuseppe Di Pangrazio: «Attenzione europea sui Centri di Ricerca Regionali, ora la parola al Parlamento»

Redazione IMN