INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Scoperta una discarica a ridosso del Parco Nazionale d’Abruzzo, Molise e Lazio

È emergenza a Collelongo, in località “Le Grottelle” dove sono stati rinvenuti ben 17 quintali di rifiuti di ogni genere. Una vera bomba ecologica, dunque, che ricade nella fascia protetta esterna del Parco Nazionale d’Abruzzo, Molise e Lazio. La zona è stata messa sotto sequestro dalla Procura distrettuale antimafia dell’Aquila e sotto accusa sono finite dieci persone. Impiegati, geologi, progettisti e titolari di imprese, sono stati iscritti nel registro degli indagati per i reati, a vario titolo, di inquinamento ambientale, falsità ideologica e abuso d’ufficio. Gli investigatori ora contestano tra l’altro che tutti i rifiuti utilizzati per il ripristino della cava non sono idonei per attività di recupero. Un allarme che richiede ora una certa urgenza di risoluzione.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Perde la vita sull’asfalto: muore centauro 35enne nel Carseolano

Gioia Chiostri

Le vite dei briganti storici in una ‘vacanza-teatro’? A Sante Marie succede anche questo con il campus ‘Campo dei Ribelli-Briganti’

Gioia Chiostri

Avviso a tutti i buongustai: torna ‘Meet in Cucina Abruzzo’, il 28 gennaio la V edizione del congresso regionale dei cuochi

Redazione IMN