INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

Santangelo: “Sosterremo i concorsi nella nostra Regione con i PTA”

Votata all'unanimità in 5^ Commissione la risoluzione per la costituzione a L'Aquila di un Polo territoriale avanzato. I PTA hanno lo scopo di favorire la creazione o il recupero di immobili pubblici da destinare allo svolgimento di concorsi pubblici in modalità decentrata e digitalizzata.

Turismo, Santangelo: «Con precauzione, ma bisogna ripartire»

“Ieri, in Commissione Quinta, è stata votata all’unanimità la mia risoluzione per la costituzione – nel Capoluogo della nostra Regione – di un Polo Territoriale Avanzato (PTA) come previsto dalla legge 178/2020 comma 955/956/957″. Lo comunica in una nota Roberto Santangelo, vice presidente del Consiglio regionale d’Abruzzo.

I PTA, istituti tramite il Dipartimento della funzione pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri, hanno lo scopo di favorire la creazione e/o il recupero di immobili pubblici da destinare allo svolgimento di concorsi pubblici in modalità decentrata e digitalizzata, nonché per sostenere l’organizzazione del lavoro flessibile e la formazione del personale della Pubblica Amministrazione.

“Ho deciso – avverte Santangelo – di proporre questa risoluzione in quanto ritengo importantissimo riportare quanti più servizi e possibilità lavorative in Abruzzo (e in particolare a L’Aquila) fermando così, non solo l’emorragia demografica che ormai da anni sembra non conoscere freno, ma dando anche nuovo slancio alle attività economiche e al patrimonio pubblico attualmente in disuso”.

Con la creazione dei PTA si offrirà la possibilità ai concorsisti di sostenere le prove d’esame nella nostra regione, a pochi chilometri da casa con un evidente risparmio economico e di disagio; una misura che va a vantaggio anche delle realtà economiche locali, dei sistemi di trasporto e che va a beneficio di quell’importante opera di recupero di edifici attualmente in disuso. Fondamentale sarà la possibilità di utilizzare i PTA per l’istituzione di centri per la formazione dei dipendenti della Pubblica Amministrazione per l’adeguamento a quanto previsto nel D.lgs 82/2005 e s.m.i. “Codice dell’Amministrazione digitale”.

“La mia risoluzione – conclude Santangelo – andrà quindi a impegnare il presidente Marsilio e la Giunta Regionale a trattare con la funzione pubblica per istituire il PTA nella città de L’Aquila creando così un ulteriore volano per la crescita della Regione e dei suoi abitanti. Il mio ringraziamento va a tutte le forze politiche che hanno sostenuto all’unanimità la risoluzione presentata, riconoscendo gli innegabili vantaggi che deriveranno dall’applicazione della normativa in parola”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

VIDEO. Crisi idrica Carsoli, Floris: «Cam al lavoro per i pozzi»

Redazione IMN

L’Hotel Sagittario accoglierà gli operatori sanitari

Autorizzata la struttura di Bugnara ad ospitare i sanitari che hanno fatto richiesta alla Asl ...
Redazione IMN

Terribile incendio nel nucleo industriale: danni ingenti

Le fiamme hanno bruciato il capannone del Centro Riciclo Casinelli. Non si esclude il dolo
Redazione IMN