INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS

Santa Croce, smentito il rigetto del ricorso sul sequestro dell’acqua: «Valuteremo i danni d’immagine»

«Preso atto della notizia diffusa in data odierna dall’avvocato del Comune di Canistro, Salvatore Braghini, con la quale è stato annunciato, nuovamente con toni trionfalistici, il rigetto del ricorso d’urgenza presentato dalla Santa Croce sul sequestro di 8 milioni di bottiglie di acqua minerale operato dalla Regione Abruzzo, questa Società smentisce recisamente la notizia del ‘presunto’ rigetto, allo stato non risultando pubblicato alcun provvedimento da parte del Tribunale di Avezzano».

Così la società Acqua Santa Croce, dopo le comunicazioni giunte oggi dall’amministrazione. «Ancora una volta le fughe di notizie, tutte da verificare, ma che screditano l’immagine aziendale, sembrano correre più veloci delle sentenze – prosegue la Santa Croce – Verranno avviate tutte le necessarie indagini e iniziative per accertare i responsabili di ciò e per ottenere il risarcimento dei danni di immagine subiti».

 

 

Fonte AGI

Altre notizie che potrebbero interessarti

La Guardia di Finanza scopre una maxi frode da 45 milioni di euro in Abruzzo: i dettagli

Gioia Chiostri

L’emergenza neve non ferma il Tribunale di Avezzano: uffici aperti regolarmente

Maurizio Di Cintio

Dispersi, il cordoglio Panathlon Club Avezzano

Consiglio Direttivo ed i Soci: "forte vicinanza e solidarietà alle famiglie di Valeria, Gianmarco, ...
Redazione IMN