INFO MEDIA NEWS
Servizi video VIDEO

Sanità: infermiera e Oss assolte dopo sei anni

Erano accusate di omicidio colposo per la morte di un uomo di 83 anni

Sono state assolte dall’accusa di omicidio colposo un’infermiera e un’operatrice socio sanitaria dell’osservazione breve dell’ospedale di Avezzano dopo sei anni di processi
in seguito della morte di un uomo di 83 anni.

I fatti risalgono al febbraio del 2015 quando l’anziano era stato trovato in casa privo di sensi e trasportato in ospedale. Al pronto soccorso le sue condizioni erano peggiorate e, ricoverato presso l’Obi, l’uomo si era alzato letto cadendo a terra.

Altre notizie che potrebbero interessarti

L’Aquila, arrestato per stalking

L'uomo già raggiunto da diverse misure cautelari
Redazione IMN

Poste, piccoli Comuni dall’Abruzzo a Roma

Anche Conte alla seconda edizione di "Sindaci d'Italia"
Redazione IMN

Tutto fermo anche a Campo Felice

Delusione, rabbia, sconforto: gli impianti, senza aiuti e prospettive a lungo termine, rischiano di ...
Redazione IMN