INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

Sanità: alla Asl 1 arriva il direttore Roberto Testa

Presentati i due direttori generali di L'Aquila e Chieti. Adeguate le retribuzioni dei due manager.

Ci sono le nomine ufficiali, per quanto riguarda la gestione della Sanità abruzzese: ecco i nomi dei nuovi direttori generali di Asl 1 e Asl 2. «L’Abruzzo si dimostra attrattivo e competitivo riuscendo a richiamare professionalità con grande esperienza e competenza. L’adeguamento delle retribuzioni dei manager era un atto dovuto per riallineare l’Abruzzo alle altre regioni italiane. Un adeguamento che hanno fatto tutte le Regioni. Solo l’Abruzzo era rimasto fermo a tal punto da scoraggiare chi aveva i requisiti e le capacità per accettare l’incarico e assumere questa funzione di direzione».

Sono parole del Presidente della giunta regionale, Marco Marsilio che ha presentato i due nuovi direttori generali delle Asl di L’Aquila-Avezzano-Sulmona e di Chieti-Lanciano-Vasto, rispettivamente Roberto Testa e Thomas Schael. La conferenza stampa si è tenuta a L’Aquila, a Palazzo Silone, a margine della seduta di giunta in cui sono state formalizzate le due nomine, alla presenza dell’assessore alla Salute Nicoletta Verì, dei due direttori appena nominati e del direttore del dipartimento Roberto Fagnano.

«Abbiamo raggiunto questo risultato – ha aggiunto Marsilio – dopo un lungo percorso visto che, al momento del nostro insediamento, abbiamo trovato un bando già pubblicato che presentava delle criticità. La differenza nei compensi era così evidente che abbiamo dovuto adeguare le retribuzioni dei direttori generali. Chi lavora in Abruzzo è giusto che venga pagato come chi lavora in ogni altra regione d’Italia. Guidare una Asl è una responsabilità enorme per assicurare un servizio essenziale per i cittadini, promuovere in pieno il diritto alla salute e ridare slancio all’intero comparto».

L’assessore Verì nell’augurare un buon lavoro ai due direttori Asl ha sottolineato la necessità di risanare il disavanzo ereditato.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Tragedia Rigopiano: 6 persone indagate dalla Procura di Pescara

Redazione IMN

Gianmarco Cifaldi eletto Garante dei detenuti

È professore di Sociologia all’Università D’Annunzio Chieti-Pescara
Redazione IMN

Giuseppe Di Pangrazio «Tutti possiamo fare di più per rimuovere stereotipi sulla donna»

Redazione IMN