INFO MEDIA NEWS
NEWS PRIMA PAGINA Sport

San Benedetto e quello 0-0 che strilla: «Vogliono farci retrocedere»

L’infrasettimanale del campionato di Promozione ha lasciato in coda qualche polemica, vecchia e nuova al tempo stesso. Da San Benedetto arriva il grido di protesta per l’ennesimo arbitraggio dubbio, consumato nell’arco dei novanta minuti di gioco andati in scena al ‘Manfredo Profeta’. La salvezza passava, anche, dal match interno col Mutignano, con un occhio, però, puntato sugli altri campi. Dalle avversarie dirette sono arrivate notizie poco felici: vittoria per Pontevomano e Mosciano, entrambe ad accorciare sulla zona salvezza alla luce della sconfitta del Tossicia sul campo della Torrese.

Il pari deludente lasciato sul terreno di gioco dai ragazzi di Berardino Di Genova urla ingiustizia, quella perpetrata, a detta della squadra di casa, da una conduzione arbitrale coerente con quelle discusse di buona parte del girone di ritorno. La società dei lupi aveva, in più di un’occasione, raccolto materiale video che testimoniasse la convinzione secondo cui la bella realtà giallorossa, matricola del campionato di Promozione, fosse oggetto di un trattamento dannoso ai fini della classifica. Al termine della gara col Mutignano, sulla pagina facebook ufficiale del San Benedetto Dei marsi, è apparsa una nota di commento piuttosto esplicita.

 

 

“Dopo i numerosi reclami ufficiali, a volte anche con prove video, le numerose interviste, da domenica scorsa siamo tornati allo schifo, alla situazione disgustosa di prima, arbitraggi nettamente contrari e pessimi, prevenuti … In due giornate un rigore a favore alla squadra che vincendo avrebbe imbottigliato la salvezza ed a noi 6 ammoniti ed un espulso. Oggi ennesimo torto, se bloccare con le mani la palla in area è cosa ammessa, mi faccio da parte… Come se non bastasse ennesima espulsione gratuita contro di noi ed ammonizioni a bizzeffe. Morale della favola 5 punti buttati e la squadra con più di 4 squalificati, proprio “GUARDA CASO”, in occasione del match contro la nostra diretta interessata per la lotta alla salvezza. Nelle scorse giornate, con terne competenti, la squadra del San Benedetto ha ottenuto vittorie con la seconda in classifica Luco, Fontanelle, Tossicia, addirittura un pareggio con Celano, ma contro gestioni particolarmente contrarie tra fuorigioco, rigori contro e non concessi, squalificati, impedire di farci vincere è cosa facile. Grazie a tutti i nostri sostenitori che hanno assistito all’ennesimo scempio e grazie ai ragazzi che stanno cercando in tutti i modi di rimanere aggrappati a questo sogno. Forza lupi!”

Altre notizie che potrebbero interessarti

Depurazione acque, SOS WWF Abruzzo Montano: «Situazione drammatica, effetti nocivi sui canali del Fucino»

Redazione IMN

Teramo: Cronotachigrafi compromessi, due le denunce

Redazione IMN

Avezzano, ok a interventi in zona Teatro dei Marsi

Edificio commerciale e nuovi parcheggi tra via Cavalieri di Vittorio Veneto e via Allende
Redazione IMN