Spazio Pubblicitario

INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS

San Benedetto dei Marsi ricorda la figura di Gianni di Genova

Giornata emozionante quella di oggi per il comune di San Benedetto dei Marsi dove è stata ricordata la figura di Gianni Di Genova.

Una poesia letta dal nipote e una targa consegnata ai familiari hanno sancito il profondo legame del Maestro Di Genova con il suo paese natio. Tra i partecipanti all’evento, Stefania Pezzopane e il sindaco Quirino D’Orazio.

Si è appena tenuto presso la Sala Consiliare del comune di San Benedetto dei Marsi un convegno per ricordare, in occasione del decennale della sua prematura scomparsa, la figura del Maestro Gianni Di Genova. Per coloro che non hanno avuto il piacere di conoscerlo, ha rappresentato nel corso della sua esistenza, un esempio di vita dedito all’associazionismo, al volontariato, all’insegnamento, al sociale ed al cattolicesimo. Uomo di grande levatura, che con la sua umiltà è riuscito ad entrare nei cuori di tutti coloro che lo hanno incontrato nel loro cammino. Sempre presente e disponibile verso il prossimo e dotato di una straordinaria capacità di tessere legami per affrontare e risolvere problemi di interesse collettivo e in particolare per i più deboli. Non a caso, nell’aquilano gli sono state dedicate due scuole e molti progetti portano oggi il suo nome. Anche l’Amministrazione di San Benedetto dei Marsi, ha voluto onorare il suo Cittadino, organizzando un convegno, nel paese natio, cui hanno partecipato oltre al Sindaco Quirino D’Orazio, il Vice sindaco Maria Di Genova, l’assessore alla cultura Erminia Raglione, la Senatrice Stefania Pezzopane, la prof.ssa Adriana Cerasani, il dott. Gianvito Pappalepore, il dott. Vincenzo Di Genova, il dott. Arnaldo Santilli, il delegato della Associazione XXIV Luglio, il relatore Vanni Cerasani oltre alla madre di Gianni Di Genova, sig.ra Gina Costantini, i fratelli Luca e Tiziano, i parenti, vari rappresentanti del mondo associativo e tantissimi altri cittadini giunti, per l’occasione, anche da molto lontano. Durante l’evento è stato proiettato un filmato e sono stati ricordati i diversi momenti della vita del maestro, il tutto in mezzo ad una atmosfera di forti emozioni. In conclusione è stata letta dal nipote Francesco una poesia e consegnata ai familiari una targa in ricordo della giornata convegnistica, come simbolo e stimolo verso le nuove generazioni a continuare il prezioso testamento morale di quello che è stato un grande punto di riferimento, il Maestro Gianni di Genova.

Un’idea che ha coinvolto l’intera comunità e che dimostra la stima nei confronti di Di Genova.

Fonte: Ufficio stampa del Comune di San benedetto dei Marsi

 

Altre notizie che potrebbero interessarti

San Benedetto dei Marsi.: le vacanze alternative dei 18enni

In 32 per ripulire i siti archeologici dalle erbacce e dalle scritte
Redazione IMN

Automobili e aerei d’epoca in passerella a Celano

Nel pomeriggio sull’avio superficie marsicana una storica abbinata
Redazione IMN

CAM: la maxi bolletta della Monte Magnola

355.000 euro è la cifra che la società di Ovindoli dovrà pagare al CAM
Redazione IMN