INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Ritrovato nel fiume Giovenco il corpo senza vita del 51enne Collinzio D’Orazio

Era sparito lo scorso primo febbraio, dopo aver avuto una lite con alcuni familiari ed essere uscito dalla propria casa, a San Benedetto dei Marsi, senza più fare ritorno. Oggi, in tarda mattinata, il suo corpo, ormai privo di vita, è stato ritrovato immerso nelle acque del fiume Giovenco.

 

A ritrovare il corpo il personale del Nucleo Carabinieri Subacquei di Pescara, unitamente all’Arma territoriale. Le ricerche, coordinate dai Vigili del Fuoco di L’Aquila e del Distaccamento di Avezzano, sono andate avanti per tre settimane, parallelamente alle indagini eseguite dai Carabinieri della Compagnia di Avezzano, coordinati dal Capitano Pietro Fiano.

 

Il cadavere di Collinzio D’Orazio è stato rinvenuto nel Giovenco, a pochi metri dalla sua intersezione con il canale di irrigazione denominato Piccola Cinta. La salma è stata traslata all’obitorio di Avezzano, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

 

Fonte: Compagnia dei Carabinieri di Avezzano

 

Altre notizie che potrebbero interessarti

Il Tar dell’Aquila rigetta il ricorso di Colella: il bando è ‘salvo’, oggi riunione capitale a Pescara della Commissione

Gioia Chiostri

Celano: progetto ‘Yes, I Start Up’ a sostegno del futuro dei giovani

Redazione IMN

VIDEO. Rete territoriale sanitaria e terza età: Paolucci ad Avezzano per fra luce sulle novità

Gioia Chiostri