INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Ritrovato il corpo senza vita del disperso sul Gran Sasso

L'elicottero del 118 dell'Aquila sta provvedendo, in queste ore, al recupero della salma. L'uomo era originario di Città Sant'Angelo.

Le ricerche hanno avuto, dopo tanto cercare, la svolta, purtroppo con esito tragico. Il corpo senza vita di M.M., l’uomo di Città Sant’Angelo disperso da 36 ore sul Gran Sasso, è stato ritrovato da una squadra di tecnici del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzo sul versante Sud-Ovest del monte Camicia, in un piccolo canale parallelo al sentiero del Centenario a 2200 m s.l.m.

Con il supporto della squadra da terra e del tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino e Speleologico, l’elicottero del 118 dell’Aquila sta provvedendo al recupero della salma che verrà elitrasportata all’obitorio dell’ospedale San Salvatore.

Presente sul luogo anche il sindaco di Città Sant’Angelo, che dal centro di coordinamento di Campo Imperatore, sta seguendo da questa mattina le operazioni di ricerca e recupero.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Cappelle dei Marsi, rifiuti abbandonati e a cielo aperto: identificati dalla Polizia i ‘maleducati’ seriali

Gioia Chiostri

Liberazione: le celebrazioni nell’era del Covid

Il programma è necessariamente ridotto e contingentato per via delle misure di contenimento del ...
Redazione IMN

Luminari della neurologia a convegno a Tagliacozzo

Oltre sessanta tra medici e scienziati per una settimana nella Marsica
Redazione IMN