INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Rissa e tentato omicidio, in manette due 19enni

Violenta lite scaturita da motivi campanilistici ed è degenerata con l'accoltellamento di due ragazzi di Alba Adriatica

I Carabinieri di Alba Adriatica hanno arrestato per rissa aggravata e tentato omicidio A.M. e G.S., entrambi di 19 anni e di Roma.

Il 18 agosto 2020 i carabinieri sono intervenuti sul lungomare della cittadina rivierasca in quanto era in corso una lite tra ragazzi del posto e una comitiva di romani in vacanza in un camping.

La violenta lite è scaturita da motivi campanilistici ed è degenerata con l’accoltellamento di due ragazzi di Alba Adriatica, poi sottoposti ad un delicato intervento chirurgico all’ospedale Mazzini di Teramo. Sul posto i carabinieri avevano rinvenuto un coltello a serramanico ancora sporco di sangue con lama di circa 10 centimetri e alcune bottiglie utilizzate per colpirsi reciprocamente.

Gli stessi militari, a distanza di un paio di ore, individuavano e bloccavano all’interno di un camping del posto, due minorenni, facenti parte del gruppo “romano”, accertando che uno di essi aveva filmato con il proprio cellulare le diverse fasi della rissa.

È proprio grazie alla visione delle immagini che sono stati individuati gli autori dell’accoltellamento.

Il gip del tribunale di Teramo, Marco Procaccini, a seguito dell’informativa, ha emesso l’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti dei due.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Volti nuovi e revival: il toto-Giunta Di Pangrazio

Le voci si rincorrono in questi giorni frenetici, tra botta e risposta e riunioni carbonare, il ...
Redazione IMN

Tagliacozzo: rinviato il pagamento delle imposte comunali

Giovagnorio: "Limitare i danni di impatto economico che stanno colpendo tutti noi in questo ...
Redazione IMN

Furto nella notte all’Istituto ‘Galilei’ di Avezzano: danni importanti alla scuola

Redazione IMN