INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Rientro a scuola a settembre: cosa farà il Ministero?

Al via le misure di contenimento del rischio di contagio tra i banchi di scuola. Test a tutto il personale scolastico, sia di ruolo che supplente.

Secondo il Protocollo approvato dal Ministero dell’Istruzione, guidato dalla Azzolina, in tutte le istituzioni scolastiche del sistema nazionale d’istruzione saranno attivate le relazioni sindacali previste dalle disposizioni vigenti.

Il Ministero, dal canto suo, si impegna ad attivare, attraverso il Dipartimento per le Risorse umane, finanziarie e strumentali, innanzitutto, un servizio dedicato di help desk per le istituzioni scolastiche, per richiedere assistenza via web, al fine di raccogliere quesiti e segnalazioni sull’applicazione delle misure di sicurezza e fornire assistenza e supporto operativo anche di carattere amministrativo.

Inoltre, verrà istituito un Tavolo nazionale permanente composto da rappresentanti del Ministero dell’Istruzione, del Ministero della Salute e delle OO.SS. firmatarie del presente Protocollo, con funzioni di gestione condivisa sull’attuazione del Documento tecnico scientifico nelle istituzioni scolastiche.

Al tavolo saranno riportate, con cadenza periodica, le questioni di maggiore interesse.

Il Tavolo nazionale permanente, allo scopo di assicurare che le attività scolastiche si svolgano in osservanza delle misure di sicurezza previste anche in relazione, in ogni singola Regione, all’andamento dei contagi, può valutare di richiedere al Ministero della Salute l’indicazione di eventuali e ulteriori misure proporzionate all’evolversi della situazione epidemiologica e volte ad assicurare la piena ed effettiva tutela della salute degli studenti e di tutto il personale scolastico coinvolto.

Verrà attivato, sempre in base ai piani del Miur, anche un Tavolo di lavoro permanente presso ogni Ufficio Scolastico regionale, di cui fanno parte rappresentanti designati dallo stesso Direttore, rappresentanti sindacali del settore scuola firmatarie del presente Protocollo, rappresentanti degli enti locali, dei Servizi di igiene epidemiologica e della Protezione Civile operanti sul territorio.

Questi tavoli svolgono una funzione di raccordo con il Tavolo nazionale permanente.

Il Ministero, inoltre, provvederà ad attivare la collaborazione istituzionale con il Ministero della Salute, il Commissario straordinario e l’Autorità garante per la protezione dei dati personali, affinché si dia l’opportunità di svolgere test diagnostici per tutto il personale del sistema scolastico statale e paritario, incluso il personale supplente, in concomitanza con l’inizio delle attività didattiche e nel corso dell’anno, nonché di effettuare test a campione per la popolazione studentesca con cadenza periodica.

A tal fine, il Ministero fornisce specifiche indicazioni in relazione alle modalità per l’accesso ai test per il personale scolastico, sia di ruolo che supplente.

Il Ministro, poi, chiederà di provvedere, secondo le indicazioni all’uso vigenti, la fornitura di mascherine per il personale scolastico e per gli studenti in condizione di lavoratore, di gel disinfettanti presso le sedi delle istituzioni scolastiche, nonché di ulteriori DPI previsti per i docenti di sostegno.

Fornirà tempestivamente ulteriori approfondimenti sugli alunni con disabilità con particolare riferimento allo sviluppo del concetto di “accomodamento ragionevole e sull’utilizzo dei docenti di sostegno e degli assistenti in relazione al distanziamento previsto con gli allievi”.

In ultimo, è attivo un tavolo di lavoro per la redazione di un apposito documento operativo per il monitoraggio e il controllo SARS-CoV-2, la cui emanazione è prevista per la metà del mese di agosto 2020, che contenga le modalità nazionali di risposta a potenziali focolai da COVID-19 dopo la riapertura delle scuole.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Donazione de midollo osseo, ecco la Campagna natalizia firmata Admo per il 2018 in Abruzzo

Redazione IMN

Avezzano, 11 strade sotto i ferri della messa in sicurezza: al via 380mila euro per una città più accogliente

Redazione IMN

Donna punta da insetto: è grave, salvata dalla Polizia

Prima che arrivasse l'ambulanza del 118 richiesta, i poliziotti hanno subito praticato il primo ...
Redazione IMN