INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS

Ricostruzione: truffa da 170mila euro, due i denunciati

A conclusione di un’attività investigativa coordinata dalla Procura della Repubblica dell’Aquila, il Gip Guendalina Buccella, su richiesta dei sostituti Procuratori Fabio Picuti e Simonetta Ciccarelli, ha emesso un decreto di sequestro preventivo per circa 170.000 euro. Il provvedimento cautelare, appena eseguito dai militari del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza, giunge al termine di indagini delegate dalla Procura della Repubblica dell’Aquila alla Sezione di polizia giudiziaria del Corpo Forestale dello Stato.

Le investigazioni hanno riguardato un episodio di indebita percezione di un contributo corrisposto dal Comune di L’Aquila ad un privato che, in accordo con il tecnico incaricato, aveva falsamente attestato di averne diritto per la ristrutturazione della propria abitazione principale, gravemente lesionata dal sisma del 2009. Gli investigatori, a seguito di articolate indagini, hanno accertato che il richiedente, attraverso false autocertificazioni, aveva attestato che l’immobile era adibito ad abitazione principale dimora, mentre, in realtà, la dimora abituale all’epoca del sisma si trovava ad un altro indirizzo. L’uomo e il tecnico sono stati denunciati per indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato in concorso oltre al sequestro, nei loro confronti, dei 170 mila euro, somma pari alla provvidenza indebitamente percepita.

 

Fonte ASIpress

Foto di: la Nazione

Altre notizie che potrebbero interessarti

Agenzia Regionale per l’ambiente, Francesco Chiavaroli è il nuovo direttore

Redazione IMN

Il sindaco di Montesilvano: «Migranti, future risorse del territorio»

Redazione IMN

VIDEO. ‘Impianti aperti’ nella Marsica con Aciam: alla scoperta dei segreti del compost

Kristin Santucci