INFO MEDIA NEWS
NEWS Senza categoria

Ricostruzione patrimonio ecclesiastico: prima riunione in prefettura

A presiedere il tavolo permanente sulla ricostruzione degli edifici ecclesiastici, artistici e storici il Prefetto della Provincia dell'Aquila. Attenzione puntata anche sulla velocizzazione della ricostruzione dei centri di aggregazione sociale nei comuni del cratere del 2009.

Il Prefetto dell’Aquila, Cinzia Torraco, ha presieduto la prima riunione organizzativa del Tavolo Permanente sulla ricostruzione degli edifici ecclesiastici, patrimonio artistico e storico, nonché essenziali centri di aggregazione e socialità delle comunità del cratere del terremoto 2009.

Il Prefetto, in tal senso, ha raccolto uno specifico appello pervenuto dai Sindaci dei Comuni presso i quali si era recata in visita nel periodo immediatamente successivo al suo insediamento nella provincia. E’ stato così avviato un percorso virtuoso che si auspica possa contribuire all’accelerazione dei processi di ricostruzione segnalati.

All’incontro hanno partecipato i Sindaci dei Comuni di Acciano; Capestrano; Caporciano; Castel del Monte; Collarmele; Fagnano Alto; Prata d’Ansidonia; San Demetrio né Vestini; San Pio delle Camere; S. Eusanio Forconese; Tione degli Abruzzi; Villa Sant’Angelo, il Segretario Regionale per l’Abruzzo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, i titolari degli Uffici Speciali per la Ricostruzione dei Comuni del Cratere e di quello dell’Aquila, e rappresentanti delle Curie Arcivescovili dell’Aquila e Avezzano e della Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per la Città dell’Aquila e i Comuni del Cratere.

Sono state puntualmente esaminate le diverse situazioni evidenziate dagli Amministratori Locali, con la preziosa collaborazione del Mibact e della Soprintendenza.

Nel corso della riunione è stato evidenziato anche l’accordo con gli Uffici Speciali per la Ricostruzione (USRC e USRA), attraverso il quale gli stessi forniranno ai Comuni le figure tecniche e i Responsabili Unici per i Procedimenti, essenziali ausili per l’accelerazione dei processi elaborativi delle pratiche, al fine di poter accedere rapidamente ai fondi già stanziati per l’avvio dei lavori.

Il Prefetto ha fornito la sua totale disponibilità e quella degli uffici della Prefettura a riconvocare periodicamente il Tavolo per gli aggiornamenti e l’evoluzione delle procedure avviate.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Una clinica da vendere, la politica a tutela

Venerdì scorso il tavolo a Celano, "Una realtà che non si può perdere".
Redazione IMN

Pescara: maltrattamenti alla ex, uomo sotto misura cautelare

Sottoponeva la ex a minacce, posto sull'uomo il divieto di avvicinamento
Redazione IMN

Vento forte: tetti scoperchiati e pini a rischio caduta

Numerosi gli interventi dei Vigili del Fuoco, impegnati, ieri, nel riportare alla normalità la ...
Redazione IMN