INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Ricatti a sfondo sessuale: condannata una ex coppia, indagine risalente al 2012

Alle prime ore dell’alba del 19 gennaio, i Carabinieri di Rosciano hanno arrestato, in esecuzione di ordine di carcerazione per i reati di estorsione e furto aggravato, un uomo ed una donna, rispettivamente M.D.S., 33 anni e F.P., 29 anni (lui dovrà scontare 5 anni e 6 mesi e lei 5 anni lei di reclusione).

I due nel 2012 erano stati al centro di un’articolata indagine condotta dai carabinieri, dopo avere ordito una serie di ricatti nei confronti di diverse vittime. La donna si prostituiva e consumava rapporti sessuali in abitazione con i clienti per poi dire che erano stati filmati, mostrando una cassetta vhs che in realtà non conteneva nulla.

Tanto bastava per portare a termine il ricatto: o pagavano oppure si minacciava di rivelare le loro ‘escursioni sessuali’ a mogli, fidanzate, parenti o amici. Il cliente era costretto, quindi, a pagare somme di denaro variabili, comunque nell’ordine di qualche centinaio di euro. Ora la vicenda ha avuto il suo epilogo. Per quei fatti, la coppia (che non convive più) è stata condannata. L’uomo è stato rintracciato a Città Sant’Angelo e la donna a Catignano. Dovranno scontare la pena nella Casa Circondariale di Pescara per l’uomo e in quella di Chieti per la donna.

Fonte: Asipress

Foto di: Irpinianews

Altre notizie che potrebbero interessarti

Magliano dei Marsi: Comune e Lilt uniti per sensibilizzare alla prevenzione e diagnosi precoce dei tumori alla mammella e alla prostata

Redazione IMN

Ripopolamento Fiumi d’Abruzzo: si partirà dall’Aquila

Redazione IMN

La vita dei fiori per dire No ai Tumori: in piazza a Trasacco con l’Airc

Gioia Chiostri