INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

Riapertura Emiciclo, il messaggio di Mattarella: «È un giorno di rinascita e di grande speranza»

Arriva il Capo dello Stato nella Marsica

Riportiamo integralmente il messaggio inviato dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella al presidente del Consiglio regionale d’Abruzzo, Giuseppe Di Pangrazio, in occasione della riapertura del Palazzo dell’Emiciclo. «La riapertura del Palazzo dell’Emiciclo è una grande notizia per L’aquila, per gli abruzzesi e per l’intero Paese. Un complesso di grande valore storico e architettonico sarà nuovamente a disposizione della cittadinanza; l’Assemblea legislativa della regione Abruzzo riconquisterà quegli spazi prestigiosi che le competono in funzione del suo servizio alla comunità; numerose attività culturali e sociali potranno ora trovare sede in ambienti restaurati e resi più moderni e confortevoli».

 

 

«Nel girono dell’inaugurazione- dopo il prezioso lavoro di restauro che ha visto realizzate innovative soluzioni di garanzia antisismica- desidero formulare l’augurio più sentito e, al contempo, esprimere la mia forte vicinanza a tutti gli aquilani e alla gente d’Abruzzo. È questo un giorno di rinascita di grande speranza e fiducia a nove anni dal tragico terremoto che ha colpito al cuore la vostra meravigliosa terra, la vostra vita di comunità, e con essa tutta la nostra Italia. Il sisma ha provocato lutti, sofferenze, distruzioni. Ma dalle conseguenze di un terremoto si deve e si può ripartire. Voi lo avete dimostrato con la passione e la determinazione di cui siete capaci. Insieme si possono ottenere risultati straordinari, in grado di esprimere i valori, la creatività, la cultura, le capacità professionali e tecniche radicati nel tessuto civile».

 

 

«La riconsegna alla città di un monumento come il Palazzo dell’Emiciclo è oggi un simbolo potente della ricostruzione, del cammino già compiuto e di quello ancora da completare. La solidarietà dell’intero Paese non è mai venuta meno in questi anni, e oggi si rafforza nella condivisione del legittimo orgoglio degli aquilani. È un giorno di festa per l’Italia, perché la nostra casa comune diventa più bella e più sicura, e perché la strada è stata aperta per conseguire altri importanti traguardi».

 

 

Fonte: Ufficio Stampa Consiglio regionale d’Abruzzo

 

Foto di: liberoquotidiano.it

Altre notizie che potrebbero interessarti

Edilizia residenziale pubblica in Abruzzo: ecco la legge modificata, «per superare difficoltà e anacronismi palesi»

Gioia Chiostri

VIDEO. Bando Marchi di Qualità in Abruzzo: buone prospettive per un Fucino da IGP

Gioia Chiostri

Da Ortucchio a Introdacqua l’indignazione per il cane trovato morto e il cervo sgozzato

Kristin Santucci