INFO MEDIA NEWS
NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV Sport

Retrocessione in Promozione, il Paterno non ci sta

Il presidente Di Gregorio contro il mancato ripescaggio dei nerazzurri

Il Paterno annuncia domanda di ripescaggio

Delusione e amarezza del presidente del Paterno, Angelo Di Gregorio, per il trattamento riservato dal Comitato Abruzzo della Lnd. “Nessuna società in Abruzzo e del centro ltalia, ha conquistato gli stessi punti del Paterno negli ultimi 5 anni!”, scrive il presidente nerazzurro in una nota. “Ha ripetutamente sfiorato – aggiunge – la promozione in serie D, ha portato l’Abruzzo, in Sardegna, in Sicilia e nel Lazio per le finali di Coppa ed i play off Nazionali. Forse meritava un migliore trattamento. L’amarezza è dovuta soprattutto nell’apprendere che le voci ed i punteggi della tabella di valutazione titoli, che si riteneva fatta su precise indicazioni della LND Nazionale, è stata fatta invece dallo stesso Comitato Abruzzo, qualche giorno fa, quando già si conoscevano, tutti i titoli i meriti e demeriti acquisiti nella stagione appena passata.

Perché allora, nella tabella valutazione titoli, 2020/2021, il Comitato non ha previsto, per esempio, un punteggio per le squadre che negli ultimi 5 anni hanno partecipato alfa fasi Nazionali? Perchè per la squadra retrocessa sono stati assegnati i punti per le seconde di promozione 9, quale criterio ha dettato questa ed altre scelte e punteggi? Perchè nell’lnterregionale si da la precedenza alle squadre retrocesse, invece in Abruzzo le squadre classificate al secondo posto del campionato inferiore hanno un punteggio maggiore? Poi perché la tabella valutazione titoli è variata rispetto a quella degli anni recedenti invece quella del Dipartimento lnterregionale, sempre in LND, è rimasta la stessa. La tabella, dovrebbe essere uguale per tutta Italia e pubblicata all’inizio dei campionati come avviene nell’interregionale. E un po’ curioso partecipare ad un concorso a titoli con numeri e voci, ma i titoli sono già acquisiti, ed numeri assegnati a piacere dai giudicanti.

Dal momento che è stato fatto tutto a consuntivo e non sulla base di obbligate indicazioni, dopo aver il Paterno portato più volte a rappresentare in Italia l’Abruzzo, ci si aspettava un rispetto e un trattamento diverso per l’unica squadra di tutto l’Abruzzo retrocessa. Non vi è da parte di questa società alcuna intenzione di fare ricorso, sarebbe un inutile, ulteriore, esborso di denaro, la delusione è tanta. Confido in una rivalutazione dei titoli nel contesto di un evento epocale”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Coronavirus, funzionano gli anticorpi del vaccino italiano

L'ad di Takis: "Livello più avanzato finora raggiunto nella sperimentazione"
Redazione IMN

Rosario in diretta dalla Cattedrale dei Marsi su InfoMediaNews

Invitati fedeli, parrocchie, famiglie e comunità religiose a "ritrovarsi" anche a distanza con la ...
Redazione IMN

Tua Abruzzo, il presidente D’Amico: «L’azienda ha fornito risposte concrete ai dubbi dei pendolari»

Redazione IMN