INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Reddito di emergenza: Confesercenti attiva sportello

Le domande andranno presentate entro e non oltre fine giugno 2020. Al via il Reddito di Emergenza: attivo il servizio per la domanda presso il Patronato di Confesercenti.

L’ufficio del Patronato Epasa-Itaco di Confesercenti Abruzzo – Sede di Avezzano, ha già attivato il servizio per la presentazione delle domande di Reddito di Emergenza, misura straordinaria di sostegno al reddito, introdotta con il Decreto Rilancio, per supportare i nuclei familiari in condizioni di difficoltà economica, causata dall’emergenza epidemiologica da COVID-19.

L’importo del reddito di emergenza varia da 400 a 800 euro e verrà erogato per due mesi.

Ogni quota del Rem è pari a 400 euro, che vengono però moltiplicati sulla base della scala di equivalenza (che cambia in base alla composizione del nucleo familiare), fino a un massimo di 2, cioè corrispondente a 800 euro.

Per poter richiedere il REM è bene sapere che il sussidio si basa su requisiti del nucleo familiare e non solo del richiedente. Per presentare domanda è necessario:
essere residenti in Italia (almeno per il componente richiedente il sussidio) possedere un Isee familiare non superiore ai 15mila euro avere un reddito familiare riferito ai due mesi precedenti, che sia inferiore alla cifra erogata con il reddito di emergenza avere un patrimonio mobiliare fino a 10mila euro (aumentato di 5mila euro per ogni ulteriore componente del nucleo stesso ma fino al limite di 20mila euro).

Il reddito di emergenza non è compatibile nel caso nel nucleo familiare siano presenti componenti che hanno fruito di qualsiasi indennità previste dal decreto Cura Italia e in presenza di componenti titolari di pensioni (ad eccezione di invalidità civile e assegno ordinario di invalidità) e componenti del nucleo familiare titolari di rapporto di lavoro con retribuzione lorda superiore all’importo del REM.

Sul sito INPS è già stata attivata la procedura per inoltrare la richiesta del nuovo sussidio Rem, pertanto tutti i cittadini interessati alla presentazione della domanda, possono far riferimento all’ufficio di Via Monte Velino ad Avezzano, e prendere appuntamento con la Responsabile del Patronato Epasa – Itaco, Monica Federici, mediante mail aq.avezzano@epasa-itaco.it o telefono 0863.22764 – cellulare 320.2933212.

Gli Uffici di Confesercenti Abruzzo, nelle sedi di Avezzano e L’Aquila, sono a disposizione per informazioni ed assistenza in merito alle misure per le imprese, previste nel Decreto Rilancio e nei Bandi della Regione Abruzzo.

Altre notizie che potrebbero interessarti

L’Aquila: un altro duro colpo per i lavoratori della Tensiter causa licenziamento collettivo, «Svaniti i presagi di un futuro migliore»

Redazione IMN

‘Legambiente’ sceglie Sulmona per l’iniziativa ‘Puliamo il mondo’

Redazione IMN

Parchi abruzzesi: ambientalisti presentano modifica legge

Redazione IMN