INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS PRIMA PAGINA Senza categoria SLIDE TV

Recuperati quattro escursionisti sui monti abruzzesi

L’elisoccorso del 118 è intervenuto sui Monti della Laga e sul Gran Sasso

Nella giornata di domenica 27 ottobre sono stati salvati dall’equipe del 118 dell’Aquila quattro escursionisti del pescarese, due sui Monti della Laga e due sul Gran Sasso.

Il primo recupero è scattato in località Cascate delle Cento Fonti sui Monti della Laga per due uomini di 42 anni, entrambi residenti a Pescara, impegnati in una escursione in comitiva. Uno dei due, mentre tentava di attraversare il corso del ruscello, ripido e molto scivoloso, ha perso l’equilibrio scivolando per una ventina di metri e fermandosi contro le rocce. Il compagno ha tentato di soccorrerlo ma ha avuto la stessa sorte. I due escursionisti sono rimasti poco distanti l’uno dall’altro e immobili a causa dei traumi riportati, ma sempre vigili. Sono stati subito raggiunti dal 118 che, dopo averli legati con le corde all’elisoccorso, hanno prestato loro le prime cure e li hanno poi recuperati in barella con il verricello, trasportandoli all’ospedale di L’Aquila e Teramo. Le loro condizioni sono al vaglio dei sanitari.

Il secondo intervento invece è avvenuto verso le Torri di Casanova, sul Gran Sasso, località Forchetta di Santa Colomba. In questo caso due donne residenti rispettivamente a Pescara e a Vasto sono rimaste bloccate su un ghiaione. Grande lo spavento delle due escursioniste che sono state messe in salvo con il triangolo di evacuazione e trasportate direttamente all’aeroporto di Preturo, dato il sopraggiungere della notte. Buone le condizioni di salute di entrambe.

Altre notizie che potrebbero interessarti

LFoundry, domani incontro a Confindustria

Fedele: «Molta amarezza, Governo pronto a supportare l'azienda»
Redazione IMN

Avezzano, pista ciclabile: incontro tra i rappresentati del PD e la Confcommercio

Redazione IMN

Sanità: Asl1, ai nastri di partenza la ‘prostate unit cancer’

Redazione IMN