INFO MEDIA NEWS
EVENTI NEWS SLIDE TV

Questa sera musica e divertimento a Capistrello con l’Orchestraccia, la band romana che porta allegria sui palchi di tutta Italia

Dopo l’enorme successo ottenuto a giugno con i festeggiamenti in onore di Sant’Antonio di Padova, continua l’impegno di tutti i componenti del Comitato Feste 2018 nel cercare di onorare nel migliore dei modi San Rocco di Montpellier, compatrono di Capistrello. Si inizia domani, mercoledì 15 agosto, con una ‘Corrida Karaoke’ alla Villa Comunale. Giovedì 16, dopo la Solenne Processione dedicata a San Rocco ed al Ringraziamento ai Santi, alle 15 e 30 la Banda di Angri in Rassegna con un vasto repertorio napoletano. Dalle 16, alla Villa Comunale, grande attrazione per grandi e piccoli con Mister Sandro. Alle 21 in Piazza del Comune, Luci Rosse Senza Porno farà da apertura al concerto, previsto per le 22, dell’Orchestraccia.

L’Orchestraccia è una formazione aperta che nasce dall’idea di attori e cantanti di unire e confrontare le loro esperienze attraverso una forma innovativa di spettacolo, che comprenda musica e teatro in una lettura assolutamente originale e attuale. Partendo dal folk degli autori romani tra Ottocento e Novecento, l’Orchestraccia riscopre e reinterpreta canzoni e poesie che sono patrimonio della cultura italiana. Una ricerca continua dettata dall’amore per la tradizione e dall’ inarrestabile voglia di darle seguito anche attraverso le innumerevoli canzoni di impegno civile, inedite e scritte dalla band. Lella, Cucchiara Rumena, None, Santa Nega ecc. denunciano temi e condizioni sociali sempre attuali: femminicidio, sicurezza sul lavoro, sfruttamento, caporalato, condizione delle carceri italiane, libertà individuali. Il tutto in un’atmosfera sapientemente leggera e divertente.

«Il gradimento e l’apprezzamento generale del programma delle feste dedicate a Sant’Antonio di Padova – fanno sapere dal Comitato – ci inorgoglisce e ci ricompensa per il lavoro fin qui svolto. Aver onorato al meglio delle nostre capacità e possibilità il nostro Santo non conclude però il nostro mandato. L’impegno di tutti i componenti del Comitato continua nella preparazione dei festeggiamenti in onore di San Rocco di Montpellier, compatrono di Capistrello. Le solennità religiose, come sempre curate dal nostro parroco Don Antonio Sterpetti, apriranno le festività. Nel rispetto delle tradizioni, il calendario è fitto di appuntamenti di devozione cristiana: Novene, Fiaccolata, Messe Solenni, Vespri e Processione. C’è poi l’aspetto civile e festaiolo della ricorrenza che abbiamo voluto, compatibilmente con le risorse economiche disponibili che la nostra comunità ci ha messo a disposizione, ampliare in più giorni».

Fonte: Comune di Capistrello

Foto di: Comune di Capistrello 

Altre notizie che potrebbero interessarti

L’Aquila, torna la Befana Tricolore per donare un sorriso ai bambini

Redazione IMN

Teramo, Gentiloni: «Occorrono interventi specifici»

Redazione IMN

Malmena la propria compagna dinanzi ai figli, 27enne allontanato da casa

Gioia Chiostri