INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

Punto nascita Sulmona, Scoccia: “Inerzia Regione”

Consigliere regionale: "È normale che il tavolo di monitoraggio 'ci boccia'!"

“C’è una sola verità: la Regione Abruzzo in questi due anni avrebbe dovuto fare investimenti seri, concreti e reali sul punto nascita di Sulmona”.

Così Marianna Scoccia, consigliere regionale, interviene sul “no” alla proroga di apertura della struttura peligna.

“La messa in sicurezza del punto nascita di Sulmona, in termini soprattutto di adeguamento del personale medico e ostetrico sotto dimensionato, doveva essere attuata al momento della reiterata richiesta al Comitato nazionale e non dopo a parole”, sottolinea.

“Tutto ciò non è avvenuto per inerzia e incapacità. È normale che il tavolo di monitoraggio ‘ci boccia’! – aggiunge – Tale bocciatura fa scomparire Sulmona DEA di I livello, visto che nel documento sulla rete che hanno rilasciato e che si presume trasmesso a Roma, la motivazione del DEA era ancorata alla permanenza del punto nascita”.

“Amici non facciamoci raccontare bugie!”, conclude.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Elezioni regionali: servizio gratuito ad Avezzano di trasporto per persone con disabilità ai seggi

Redazione IMN

La riapertura del PPI di Tagliacozzo

Diffidenza da parte dei cittadini marsicani.
Redazione IMN

Mangia senza pagare e ruba un’auto in sosta: arrestato giovane rosetano dai Carabinieri

Redazione IMN