INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS

Pulizie d’autunno per Corcumello: il 19 novembre la giornata ecologica

“Credo che avere la terra e non rovinarla sia la più bella forma d’arte che si possa desiderare”, parole incredibilmente attuali, quelle affermate dal caposcuola della Pop Art, Andy Warhol. La natura, di fatti, è la casa dell’uomo e come tale va rispettata. La cultura dell’italiano medio, però, solo recentemente sta assorbendo l’importanza della tutela del paesaggio circostante e, proprio al fine di questo scopo, si organizzano, periodicamente, giornate ecologiche indirizzate alla pulizia del proprio paese. Il 19 novembre, ad esempio, la gente di Corcumello indosserà guanti ed abiti comodi, prestandosi, munita di sacchi per la spazzatura, olio di gomito e tanta buona volontà, ad un’insolita seduta di ‘pulizie d’autunno’.

«Il Comitato Piani Palentini, in collaborazione con l’agriturismo ‘Le Acacie’, ha organizzato una giornata ecologica a Corcumello. L’obiettivo finale è quello di realizzare la pulizia dell’area corrispondente alla Via delle Valli e della zona ad essa adiacente», spiega Rosaria Villa, membro del direttivo del Comitato Piani Palentini.

«La novità di questa giornata ecologica, rispetto a quelle precedentemente organizzate, è sicuramente il periodo temporale in cui si svolgerà, ossia quello autunnale. Le giornate ecologiche degli scorsi anni, infatti, si collocavano prettamente nella stagione primaverile. Quest’anno, invece, si è anticipato l’appuntamento e, sinceramente, non ne sono per nulla dispiaciuta», confessa Rosaria alla redazione di InfoMediaNews.it. «Novembre è il periodo immediatamente precedente al magico clima natalizio e contribuire alla pulizia delle strade del proprio paese, che presto saranno addobbate a festa, assume un significato ancora più simbolico. Inoltre – prosegue la donna – lo spostamento della giornata ecologica va, inevitabilmente, a risvegliare l’interesse per l’ambiente in un periodo, quale quello della stagione fredda, in cui si tende a dimenticare il valore della natura».

La natura deve essere pulita, dunque, 365 giorni all’anno. Principio, questo, che dovrebbe essere imprescindibile nella morale dell’uomo d’oggi. Le giornate ecologiche servono anche a questo: sensibilizzare la gente al rispetto e alla cura dell’ambiente.

Quale sarà, allora, il programma della giornata? Ne parla Rosaria Villa: «L’appuntamento è fissato alle 8 e 30 alla Villa Comunale di Corcumello, che è adiacente alla Via delle Valli, la zona che sarà interessata dalla nostra operazione di pulizia. Di buon mattino, quindi, distribuiremo l’occorrente: sacchi, guanti e quant’altro sarà strettamente necessario. Puliremo al massimo delle nostre possibilità fino alle ore 13, quando ci fermeremo per un pranzo in totale convivialità».

Parteciperà all’attività di pulizia, molto probabilmente, anche l’Amministrazione comunale, per dare il buon esempio ai cittadini della frazione di Corcumello ed, inoltre, per contribuire al bene del piccolo centro abruzzese. Non solo il rispetto per la natura, però, è il principio base di questa iniziativa: «Ci sono state segnalate, purtroppo, alcune zone in cui è presente amianto, un materiale altamente tossico che, ovviamente, non possiamo togliere noi in prima persona. Pulire la zona, dunque, potrà servire, anche, ad individuare le aree da visionare attentamente e da affidare alle ditte competenti per lo smantellamento di questo materiale killer», conclude Rosaria Villa.

La bellezza della natura è unica: distruggerla con l’inciviltà umana sarebbe un peccato capitale. Lo sgarbo, tra l’altro, si ritorcerebbe, in primis, contro sé stessi: guardare oltre l’orizzonte naturale, in fondo, permette di trasportare corpo e anima nell’altrove di cui si ha bisogno. E se l’orizzonte sul quale gli occhi umani si poseranno sarà, un giorno, immedesimato in una sporca discarica posta sotto la luce di fumo grigio, ciò vorrà dire che la natura non è più dalla parte dell’uomo.

 

Foto: Facebook

Altre notizie che potrebbero interessarti

Lutto a San Benedetto dei Marsi, scomparsa Maria Antonietta Assetta: «Ci guarderà dall’alto»

Redazione IMN

FESTIV’ALBA: a luglio e agosto la rassegna culturale tra le meraviglie archeologiche di Alba Fucens

Redazione IMN

VIDEO. Il Capistrello vince e convince in casa: 2-1 al Miglianico, decide De Meis al 43esimo

Alice Pagliaroli