INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

Provinciali Chieti, Febbo: “Centrodestra c’è”

Consigliere regionale di Forza Italia: "Centrosinistra ha sicuramente il numero maggiore di voti ponderati ma centrodestra non dispera di poter fare il ‘colpaccio'"

Febbo (FI):"Pretendiamo maggiore rispetto in Aula"

“Con questo sistema elettorale (voto ponderato degli eletti) è facile fare calcolo del vincitore. In provincia di Chieti il centrosinistra ha sicuramente il numero maggiore di voti ponderati se pur risicato, non per questo il centrodestra, unito e coeso, non ha accettato la sfida e non dispera di poter fare il ‘colpaccio’”.

Lo scrive in una nota il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Mauro Febbo: “Lo fa non avendo accettato il ‘ricatto’ (politico) di chi ha governato con il centrosinistra, soprattutto con la delega molto ‘pesante’ quella dei ll.pp. ed è proprio quella la criticità più sentita su tutto il territorio avendo distribuito interventi secondo logiche di ‘appartenenza’ e non secondo le reali necessità. Lo fa avendo strappato, senza non prima aver ringraziato chi si era dichiarato disponibile e ci ha aiutato nella fase pre elezione, il sì a Filippo Paolini al quale era stata chiesta con diverso anticipo la candidatura e che inizialmente aveva tentennato rispetto alle necessità di Governo della sua Città, rispetto peraltro ad un cambiamento dopo dieci anni, poi superate per il senso responsabilità, che lo ha sempre contraddistinto, richiamato dal centrodestra rispetto al nuovo ‘ri’assetto costituzionale a cui le Province torneranno, dopo anni di caos, e soprattutto alla necessità di programmare e impegnare risorse importanti del Pnrr e della nuova programmazione europea magari in sintonia con il Governo regionale”.

“Quindi il Centrodestra oltre che ai suoi amministratori, anche dei tantissimi piccoli centri in cui magari è anche minoranza a cui si ispira la seconda lista, si rivolge a tanti amministratori civici e scontenti di come sono stati trattati in questi anni dalla gestione Pupillo-Scopino offrendo un percorso di Governo provinciale che torni a fare ben sperare e dare risposte alle tante e diverse comunità. E che ce ne sia bisogno credo sia stato evidenziato dall’ultimo studio e pubblicazione de ‘Il Sole 24 ore’ dove la nostra provincia e precipitata al 69° posto della classifica, un dato negativo così basso mai raggiunto prima su cui riflettere”, conclude Febbo.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Santa Barbara, “Vigili del Fuoco vicini alla quotidianità della gente”

Il Ministero dell'Interno alla celebrazione per la patrona dei Vigili del fuoco. Ha detto: "Siete ...
Redazione IMN

Emergenza cinghiali, WWF: «La caccia non la contiene»

Redazione IMN

Buoni spesa ad Avezzano: ecco il modulo per fare richiesta

In allegato il modulo per richiedere i buoni spesa erogabili
Redazione IMN