INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica PRIMA PAGINA SLIDE TV

Protesta migranti, De Santis: “Primo segno grave di tensione”

"L’Aquila non può rischiare nuovo lockdown”

“La protesta andata in scena questa mattina presso il centro d’accoglienza a Pettino – scrive in una nota il capogruppo Lega in consiglio comunale Francesco De Santis – è il primo segno grave di tensione. Il clima non è sereno e i migranti ospiti di quella struttura, nel cuore della città, hanno protestato tutta la mattinata perché lamenterebbero di non poter ‘uscire’”.

Non sappiamo le condizioni reali della gestione nè ció che accade all’interno della struttura ma dopo il nostro arrivo sul posto (avvisati da tanti residenti preoccupati per le grida) abbiamo trovato polizia e carabinieri impegnati per calmare gli animi ed effettuare i relativi controlli. Questa cittá non può permettersi rivolte dei migranti o nuovi lockdown: presenteremo una mozione urgente in Consiglio comunale per far chiedere a gran voce al Governo di smetterla di ricollocare clandestini nel capoluogo abruzzese.”

Altre notizie che potrebbero interessarti

L’Amore sospeso di Roberta Maiolini a Pineto

Presentazione del libro il 19 luglio a Villa Filiani con Edda Migliori
Redazione IMN

Zes Abruzzo: Pagano (Fi), porto Ortona in rete nazionale

Senatore, infrastrutture e facilitazioni fiscali per investimenti
Redazione IMN

Smaltimento rifiuti: Santa Croce vince tre ricorsi contro il Comune di Canistro

Redazione IMN