INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

Proroga tribunali, Casini: “Vittoria importante”

Sindaco di Sulmona: "Un ringraziamento di cuore ai parlamentari abruzzesi"

Ospedale Sulmona, Casini: «Renderlo riferimento per le emergenze»

Grande soddisfazione per l’approvazione dalla commissione senato dell’emendamento di proroga al 2024 alla chiusura dei 4 tribunali abruzzesi insieme al mantenimento delle relative piante organiche per garantirne la piena operatività dei presidi di giustizia”.

È quanto dichiara in una nota il sindaco di Sulmona, Annamaria Casini.

“Una vittoria importante che da ragione ad un grande lavoro di anni, e in particolare dell’ultimo periodo, dei sindaci delle 4 città interessate coordinate dal sindaco di Avezzano Gianni di Pancrazio unitamente a tutti gli altri sindaci dei territori di mezzo Abruzzo insieme ai presidenti degli ordini professionali che hanno fornito uno straordinario supporto tecnico. Un ringraziamento di cuore ai parlamentari abruzzesi che, avendo preso contezza dell’importanza della salvaguardia dei tribunali minori per le nostre aree, con un’azione politica trasversale, hanno consentito nelle sedi romane questo importante risultato”.

“Una prima grande vittoria frutto di uno grande lavoro di squadra che poche volte si è visto in questa Regione. Godiamoci ora questa vittoria. Il più infatti sembra fatto e dunque confidiamo che presto tale emendamento diventi provvedimento definitivo per consentire intanto ai nostri territori di poter affrontare i prossimi anni con maggiore serenità e non subire i temuti danni sociali ed economici della soppressione del tribunale proprio in questa fase di ripartenza, dopo un lungo periodo di emergenza. Dovremo subito però pensare a come consolidare questo risultato per la salvaguardia definitiva”, aggiunge.

“Sicuramente questa infatti sarà l’ultima opportunità per riuscire finalmente ad incidere per una modifica strutturale all’attuale modello di geografia giudiziaria che non si è rivelato evidentemente utile a garantire efficienza ed efficacia della giustizia come voleva essere nei presupposti di circa 10 anni fa, non producendo i risparmi voluti ma piuttosto riducendo servizi per i cittadini”, conclude.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Di Matteo e Liris a confronto sullo sport del futuro

Una video-conferenza fortemente voluta dal direttore delle Naiadi di Pescara. Due fronti di misure ...
Redazione IMN

𝐓𝐨𝐫𝐧𝐚 𝐥𝐚 𝐠𝐢𝐨𝐫𝐧𝐚𝐭𝐚 𝐞𝐜𝐨𝐥𝐨𝐠𝐢𝐜𝐚 a Sante Marie

Iniziativa in collaborazione con la Segen Spa. Mission: ripulire le aree verdi del territorio tutti ...
Redazione IMN

Il Sole 24 Ore: ecco le agevolazioni per Start up in Abruzzo e Centro Italia

Redazione IMN