INFO MEDIA NEWS
NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV Sport

#PrimaDaDerby: tra San Benedetto e Villa San Sebastiano vince lo sport

Al Manfredo Profeta giornata all'insegna della lotta contro la violenza sulle donne. In testa vola il Tagliacozzo, risale la Fucense

#PrimaDaDerby: tra San Benedetto e Villa San Sebastiano vince lo sport

Vince lo sport. Sempre e comunque. Al Manfredo Profeta, il San Benedetto Venere scende in campo contro la violenza sulle donne. Prima del fischio d’inizio, la società del presidente Beniamino Cerasani ha presentato al pubblico la “Casa delle Donne nella Marsica”, primo centro della zona che accoglie donne vittime di violenza. Un’occasione di riflessione e condivisione di valori che si legano a quelli dello sport davanti ad un pubblico di categoria superiore. Sul campo, i giallorossi di Giordani escono sconfitti al cospetto della vice capolista Villa San Sebastiano, corsara grazie al gol di Simone al 75′.

Tre punti che consolidano il secondo posto della formazione di Andrea Di Nicola, ad una sola lunghezza dai cugini del Tagliacozzo, che al Maestrelli di Villa porta a casa un successo pesantissimo contro il quotato Popoli. A consegnare la settima vittoria su nove gare all’undici di Guglielmo Rocchi, le reti di Tocci (190) e Vitale (38′) prima del gol della bandiera ospite di Del Conte su rigore (49′). Una marcia inarrestabile, quella dei biancoverdi tagliacozzani, che si confermano come autentica rivelazione del torneo.

Alle spalle delle due compagini tagliacozzani, balzo in avanti della Fucense che, nell’anticipo del sabato, batte a domicilio il San Francesco per 2-1. Di Pasquale Moro la doppietta (24′ e 39′) che vale la terza vittoria su tre al neo tecnico Antonello Gallese, vero e proprio valore aggiunto della squadra. Non finiscono qui le novità per il club trasaccano: nei prossimi giorni, verranno ufficializzati nuovi innesti per rinforzare l’organico rossoblù, che sembra essersi lasciato alle spalle le difficoltà di inizio stagione. Con i tre punti sul San Francesco, la Fucense torna a far capolino in zona playoff, scavalcando il San Benedetto, prossimo avversario domenica prossima al Comunale di Trasacco nuovamente riaperto al pubblico. Si preannuncia un derby caldissimo.

Pesante sconfitta interna per il Real Carsoli, che si inchina al Moro Paganica (0-2), lanciatissimo al terzo posto davanti anche al Popoli.

In coda, va all’Ortigia il derby salvezza con il San Pelino (Mascitti 92′), sempre più ultimo con soli 4 punti. Sale a 5, invece, lo Sportland Celano, che al Piccone non va oltre l’1-1 con il Cesaproba.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Tragedia nel Fucino: muore in un incidente stradale 55enne di Gioia dei Marsi

Redazione IMN

Neonata morta in Ospedale ad Avezzano

Gioia Chiostri

VIDEO. Il 5G parte da L’Aquila: ecco la svolta in termini di connessione

Alice Pagliaroli