INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS

Prima neve nella Marsica e disagi, un’auto e un Camion finiscono fuori strada

Un’auto esce fuori strada, tra Luco dei Marsi e Trasacco, nel bacino fucense. Un camion, invece, dopo lo svincolo per Magliano de’ Marsi, in direzione Pescara, finisce fuori la carreggiata lungo l’A25, questa mattina presto, attorno alle ore 5 del mattino. Si contano già i primi disagi nel traffico, alcuni, probabilmente, dovuti alla nevicata delle ultime ore che ha interessato la Regione Abruzzo.

Il conducente del Camion, uscito illeso e da solo dal veicolo dopo l’incidente, non ha riportato, comunque, ferite gravi ed è stato soccorso immediatamente dal personale del 118 e condotto al Pronto Soccorso dell’Ospedale Civile di Avezzano. L’incidente è accaduto, precisamente, al chilometro 85, in direzione Pescara.

img_6021Stando ad una prima ricostruzione della dinamica del fatto, il mezzo ha sbandato ed ha divelto il guardrail. A quel punto, il camion sarebbe finito sotto la scarpata. È stato installato, a fronte di ciò, un restringimento di carreggiata con chiusura della corsia di marcia per la messa in sicurezza del tratto.

Inoltre, sono state installate anche delle barriere New Jersey in cemento.

La viabilità, sull’Autostrada, non ha subito altri danni, in quanto, secondo le prime informazioni raccolte, i mezzi spazzaneve erano già in marcia.

Un colpo di sonno, forse, quindi, ha causato lo sbandamento del guidatore del Camion, il quale è finito fuori dalla carreggiata, ribaltandosi su sé stesso.

Nel frattempo, il Centro Funzionale d’Abruzzo ha diffuso già l’Avviso di condizioni meteorologiche avverse emesso dal Dipartimento della Protezione Civile Nazionale per oggi, 5 gennaio. Secondo la nota di allerta diramata, a partire dal mattino di oggi, per le successive 24-36 ore, sono previste nevicate al di sopra dei 500-800 metri e in progressivo abbassamento fino al livello del mare, con apporti al suolo da moderati ad abbondanti.

Il Centro Funzionale d’Abruzzo, dal canto suo, sta monitorando l’evoluzione dei fenomeni attraverso la rete regionale in telemisura ed i propri radar meteorologici. La Protezione Civile della Regione raccomanda, intanto, alle Amministrazioni comunali, al fine di garantire la salvaguardia della popolazione e la riduzione di possibili disagi, di verificare la disponibilità del proprio personale, l’efficienza di materiali e mezzi, di contattare preventivamente le eventuali ditte convenzionate per lo sgombero neve e di mettere in atto ogni altra misura necessaria e prevista nei piani di emergenza/piani neve.

 

Altre notizie che potrebbero interessarti

Lavori nel Pnalm, WWF Abruzzo Montano chiede chiarimenti

Il riferimento ai lavori sul Monte delle Vitelle. Il presidente della OA WWF Abruzzo Montano ...
Redazione IMN

“Cronache dei Giganti” alla Ubik di Avezzano

Domenica 2 febbraio Giancarlo Attili parlerà del suo ultimo lavoro
Redazione IMN

“Speculazione dei pascoli” Cozzolino chiede chiarezza alla Commissione UE

«Tutelare gli interessi dei legittimi allevatori e porre fine alle pratiche sleali»
Redazione IMN