INFO MEDIA NEWS
Cultura NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Premio giornalistico “Finanza per il Sociale”

Ultime settimane per partecipare alla V edizione

Premio giornalistico “Finanza per il Sociale”

Al via la V edizione del premio giornalistico “Finanza per il Sociale” con tema “L’educazione finanziaria a supporto dei cittadini nelle scelte di risparmio e investimento”. L’iniziativa è rivolta a giornalisti, praticanti e allievi delle Scuole di Giornalismo o di Master riconosciuti dall’Ordine dei Giornalisti, di età inferiore ai 35 anni.

C’è tempo fino al 6 marzo 2020 per partecipare al premio giornalistico “Finanza per il sociale” promosso da ABI, FEDUF e FIABA, con il patrocinio del CNOG – Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, e rivolto a giornalisti professionisti, pubblicisti, praticanti e allievi delle Scuole di Giornalismo o di Master riconosciuti dall’Ordine dei Giornalisti, di età inferiore ai 35 anni.

La partecipazione è gratuita; al primo classificato un premio di 1.200 euro.

Tema del premio
Gli articoli o servizi radiotelevisivi sul tema “Storie di inclusione: come l’educazione finanziaria, anche grazie alle innovazioni, supporta i cittadini nelle scelte economiche” dovranno evidenziare come le nuove tecnologie e i nuovi approcci didattici al servizio dell’educazione finanziaria e al risparmio possano aiutare a promuovere l’inclusione sociale e l’autonomia delle persone.

Modalità di partecipazione
Ogni concorrente, singolarmente o in gruppo potrà partecipare con un solo articolo/servizio, pubblicato o trasmesso tra il 1° marzo 2019 e il 1° marzo 2020.
Gli elaborati dovranno essere spediti entro il 6 marzo 2020 via mail a ufficiostampa@fiaba.org indicando come oggetto “Premio Finanza per il Sociale V Edizione” o per posta a FIABA – Premio Giornalistico “Finanza per il Sociale”, Piazzale degli Archivi, n. 41, 00144 Roma. Farà fede la data del timbro postale. Dovranno comunque pervenire entro e non oltre il 13 marzo 2020.
Bando e maggiori informazioni su www.abi.it, www.fiaba.org, www.feduf.it, www.curaituoisoldi.it.

La V edizione è indetta con la partnership del Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria, del MdR – Museo del Risparmio e del CeRP-Fondazione Collegio Carlo Alberto.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Dichiara un reddito inferiore per il gratuito patrocinio

Assolto perché non c’è dolo
Redazione IMN

Sulmona, la Finanza sequestra 43.000 luci natalizie a led

Redazione IMN

Covid, 29 positivi e 2 decessi in Abruzzo

Sono stati eseguiti 3069 tamponi molecolari e 1997 test antigenici: +18 casi in provincia ...
Redazione IMN