INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Prelievi indebiti dipendente Poste: avviate indagini interne

Azienda assicura: "Tutti i cittadini coinvolti saranno risarciti delle somme indebitamente sottratte"

Marsica, pensioni di maggio: lunedì 27 via al pagamento

In riferimento alla notizia sulla denuncia per indebito utilizzo dei libretti postali elettronici nei confronti di una dipendente di un ufficio postale di Avezzano, si precisa che i fatti descritti risalgono al maggio 2020 e che la persona in questione non è più una dipendente di Poste Italiane dallo scorso 19 ottobre.

L’Azienda, nel rassicurare che tutti i cittadini coinvolti saranno risarciti delle somme indebitamente sottratte, evidenzia di aver prontamente avviato delle indagini interne che hanno consentito di individuare le operazioni sospette e di aver fornito, sin dal primo momento, la massima disponibilità per l’accertamento dei fatti alle Autorità responsabili delle indagini.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Cresce l’attesa per il derby tra Lo Schioppo e il Pero dei Santi

Alice Pagliaroli

Jacopo Sipari, stella a Belgrado sulle note della Settima Sinfonia di Beethoven

Redazione IMN

Adescava minorenni in Emilia Romagna, in manette 25enne

Ha minacciato due minorenni intimando di "ammazzare loro la famiglia". I carabinieri scovano ...
Redazione IMN