INFO MEDIA NEWS
NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV Sport

Plus Ultra-Tagliacozzo: i padroni di casa vincono 1 a 0 al Fucense, aggiudicandosi la zona playoff

Lo avevano pronunciato, con determinazione, ai nostri microfoni, proprio a seguito della partita di domenica scorsa: la vittoria della gara casalinga di oggi sarebbe stata un tassello chiave nel mosaico dei match di prima categoria. E così, con impegno e dedizione, alla fine, è stato. La zona playoff si colora di rossoblù: dopo la vittoria sull’Atletico Civitella della scorsa domenica, arriva un’altra vittoria decisiva. Continua la scalata della compagine trasaccana verso le zone alte della classifica.

Oggi pomeriggio, al Fucense di Trasacco, si è giocata la partita tra Plus Ultra e Tagliacozzo, recupero della settimana giornata di campionato, non disputata a causa del maltempo. Per entrambe le marsicane la vittoria aveva un peso fondamentale: la Plus Ultra puntava ai playoff, il Tagliacozzo tentava di distaccarsi dalla zona playout. Ma il gioco del calcio non ammette vincitori senza vinti: ad avere la meglio è stata la Plus Ultra che ha portato a casa tre punti fondamentali, aggiudicandosi, in questo modo, la quinta posizione nella classifica del campionato di prima categoria, girone A.

Alle ore 14 e 30 l’arbitro fischia il calcio d’inizio: un primo tempo privo di azioni significative che si conclude con lo 0 a 0. «I giocatori, durante il primo tempo, erano troppo statici, non c’era movimento. Al rientro dagli spogliatoi, ascoltate le parole del mister Principe, la squadra ha cambiato atteggiamento: più combattiva, con il solo obiettivo della vittoria. Un secondo tempo dominato dai ragazzi della Plus Ultra: la partita poteva finire con qualche gol in più ma la squadra merita i complimenti, in quanto la partita non è stata affatto semplice», afferma Cristian Di Salvatore, team manager della Plus Ultra.

Ed infatti, il secondo tempo è targato Plus Ultra: Cancelli mette a segno la splendida rete decisiva, che arriva al decimo minuto della ripresa. Il Tagliacozzo non riesce a portare a casa neanche il pareggio e subisce la pressione dei rossoblù: la squadra di Caringi resta ancorata nella zona bassa della classifica, con sei punti.

«Orgogliosi di questo risultato ma adesso inizia la parte dura: bisogna riuscire a mantenere questa posizione privilegiata in classifica. Domenica giocheremo alle ore 14 e 30 contro la Virtus Pratola. Sarà una partita da non sottovalutare: la squadra, pur essendo ultima in classifica, ha sete di vittoria. Inoltre, l’incontro si disputerà in un campo da gioco a noi ostico, il campo di Raiano, dove perdemmo i playoff», conclude Cristian Di Salvatore.

Una vittoria, quella di oggi, che dona alla squadra grinta ed entusiasmo. Coesione ed impegno sono le formule magiche che alimentano lo spirito di gruppo della formazione trasaccana. La tifoseria rossoblù, gremita sugli spalti, applaude la squadra al termine della partita, fiera ed orgogliosa della prestazione. Andare oltre, proprio come il nome stesso indica, è l’obiettivo dei ragazzi di Principe per questa stagione calcistica. In fondo, come si dice? Chi ben comincia, è a metà dell’opera. (v.d.g.)

Notizia a cura dell’addetta stampa Mersia Angelini 

 

 

 

Altre notizie che potrebbero interessarti

VIDEO. Finalissima dell’Euroveto 2018: l’evento dell’estate che è già diventato un cult

Gioia Chiostri

Esperimento Sox, parla il governatore D’Alfonso: «Cultura contro le paure»

Redazione IMN

Rincari pedaggi: ad Avezzano istituzioni e vertici della società ‘Strada dei Parchi’ a confronto

Redazione IMN