INFO MEDIA NEWS
NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV Sport

Pioggia e fuorigioco: Avezzano fermo sullo 0-0

Campo ai limiti della praticabilità e due gol annullati: solo un punto per i biancoveri contro il Nereto

Dal pantano del Dei Marsi l’Avezzano raccoglie soltanto un punto. Pioggia intensa e campo ai limiti della praticabilità: non le condizioni ideali per la formazione di Rullo, troppo “leggera” in alcuni elementi e costretta a praticare un calcio fisico, non propriamente nelle corde dei marsicani.

A lasciare l’amaro in bocca è però la contestatissima direzione arbitrale di Traini di San Benedetto del Tronto. I biancoverdi recriminano per due gol annullati in avvio di secondo tempo. “Sul secondo gol l’arbitro ha detto di aver fischiato a sensazione”, ha spiegato Rullo nel post partita. Una decisione che ha sollevato le polemiche in sala stampa: “Ci sentiamo danneggiati”, ha proseguito l’allenatore, “non posso rimproverare niente ai ragazzi”.

Ma andiamo con ordine. Sul terreno allentato dalla pioggia, il Nereto di Roberto Vagnoni (il tecnico del miracolo San Nicolò Notaresco della scorsa stagione) opta per le barricate: gli ospiti calciano in porta in sole due occasioni. Deprimente la prova dell’ex Lorenzo Di Curzio, finito nella morsa di Scipioni e Ferraro. Al contrario i biancoverdi hanno provato a costruire da dietro ma hanno pagato la mancanza di chili e centimetri nel reparto offensivo. Poco incisivi i due baby Hyka e Braghini. Blanco è ancora ai box per infortunio, così come Spinola. Esordio nel secondo tempo per l’ultimo arrivato Giusti, che è andato in rete dopo appena un minuto prima del fischio del direttore di gara per offside.

Il secondo gol i biancoverdi lo segnerebbero con Hyka, che insacca di testa dopo la traversa colpito da Pejic. Ancora fuorigioco. Per l’Avezzano, però, è il tocco del portiere a mandare la sfera sul legno. Piovono le proteste.

Dopo la doppia rete annullata nel giro di due minuti i biancoverdi escono dal campo. Degli ospiti nemmeno l’ombra. Ed ecco allora l’inevitabile pareggio a reti bianche. Al Dei Marsi l’Avezzano ha vinto solo alla prima giornata, poi ha raccolto appena un punto in due partite. I marsicani restano a meno tre dall’Aquila (fermata sullo 0-0 dall’Acqua&Sapone) e a meno quattro dalla capolista Delfino Flacco Porto.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Regionali, il sindaco di Celano rifiuta e va avanti: «Ho stretto un patto con la città, ma appoggerò chi non darà false aspettative»

Gioia Chiostri

Capodanno di paura: trema la terra nella Marsica, scossa di magnitudo 4.2 a Collelongo

Kristin Santucci

“Tra le righe” al Castello Orsini di Avezzano

Uno spettacolo liberamente ispirato agli scritti di Ignazio Silone
Redazione IMN