Spazio Pubblicitario

INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS

Piazza Corbi di Avezzano e la Fontana Luminosa di l’Aquila: due spettacoli di ghiaccio che fanno amare l’inverno

img_6055Nella popolare fiaba de ‘La Bella addormentata nel bosco’, tutto il Castello (principessa, re e regina e stallieri compresi) cadde in un sonno eterno, quasi congelato nel tempo e nello spazio. Ma, la bellezza eterna, in fondo, che sapore ha? Forse quello del ghiaccio: inodore e incolore, ma meravigliosamente incantato.

A due passi dai centri urbani delle città di Avezzano e di L’Aquila, una simile meraviglia ghiacciata ha ingannato gli occhi attenti degli osservatori, trasportandoli, in un momento, nelle fredde trame e mura di un paese nordico. Sembrano, visti in foto, tasselli di Polo Nord, ossia delle vere e proprie costruzioni di ghiaccio scaturite dal caso, dal destino e dall’elemento fortuito delle temperature fredde.

15940541_1064438510349841_7426797223653395678_nL’Aquila ed Avezzano hanno avuto, cioè, il loro piccolo tornaconto turistico dall’inverno. Foto, selfie e scatti rubati al tempo e all’eventuale scongelamento dei giorni a seguire delle due opere, hanno tempestato le bacheche di Facebook. Le piante ghiacciate di Piazza Corbi, ad Avezzano, e la Fontana Luminosa aquilana divenuta di ghiaccio, questa volta, hanno dipinto in maniera plastica, con un tocco di originaltà, l’inverno delle patrie degli orsi, dei lupi e della rinascita dell’anima e delle mura.

Cesare Ianni, del gruppo di azione civica JemoNnanzi, ha scattato, nei giorni passati diverse foto, ritraenti proprio lo spettacolo di ghiaccio della Fontana Luminosa di L’Aquila. Una ‘L’Aquila che rinasce’, ha intitolato lui stesso, questo specchio di eternità e questo colpo al cuore di bellezza cittadino, dato dal ghiaccio.

15822733_1062393027221056_853807883094926219_n«Uno scatto su tutti gli altri fatti da me – avverte – ha riscosso molto successo in città: si tratta della Fontana Luminosa gelata, con, sullo sfondo, una bufera sul Gran Sasso. La foto è piaciuta molto anche alla dottoressa Arbace, direttrice del Polo Museale Regionale, che l’ha condivisa sul suo profilo. Un altro scatto molto simpatico è stato quello che ritrae 6 fotografi tutti assieme accorsi a scattare fotografie alla fontana con i loro telefoni cellulari!».

 

 

 

 

img_6050Ad Avezzano, invece, è stato il sindaco Di Pangrazio in persona a lasciarsi fotografare accanto all’opera d’arte temporanea più che contemporanea e completamente naturale. Uno spettacolo che ha radunato in loco centinaia di persone, rimaste affascinate dallo show cristallino generato, per così dire, dalla quotidiana apertura dell’acqua. Rami ricolmi di ghiaccio e di vita verde che dovrebbe rinascere presto rigogliosa, completamente congelata e, quindi, ferma nel tempo, come il bosco della bella addormentata delle fiabe.

 

Altre notizie che potrebbero interessarti

Da set di un film hard a tempio della carità e del rinnovo in chiave conservativa: ecco la nuova Chiesa

Gioia Chiostri

Avezzano, torna l’appuntamento canonico con la Fiera del 25 aprile: regole e libertà

Redazione IMN

‘I Luoghi del cuore’, il recupero dei cunicoli di Claudio a portata di click

Redazione IMN