INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS

Pescina sotto la neve: mezzi in azione, ma le scuole restano chiuse

La neve proveniente dall’Adriatico ha imbiancato la città marsicana di Pescina. Dopo le sporadiche nevicate della scorsa settimana, infatti, da due giorni la cittadina sta subendo copiose precipitazioni nevose. È entrato in azione, quindi, il piano neve previsto nei casi di emergenze meteorologiche, ma, nonostante la viabilità non abbia avuto disagi importanti, il primo cittadino di Pescina, Stefano Iulianella, ha ritenuto necessaria l’ordinanza di chiusura delle scuole.

WhatsApp Image 2017-01-16 at 09.54.21(1)«Dopo la chiusura delle scuole nella data di ieri mattina, abbiamo cercato di visionare l’andamento del meteo», spiega il sindaco Iulianella, alla redazione di InfoMedianews. «Questa mattina a Pescina nevicava. Le previsioni del tempo, poi, parlavano di consistenti precipitazioni nevose anche in serata. Avendo il Comune pescinese i turni scolastici pomeridiani, che prevedono l’uscita dei bambini alle 19, ho ritenuto necessario, quindi, di comune accordo con i rispettivi sindaci di Collarmele e Ortona, i cui studenti frequentano le nostre strutture scolastiche, chiudere le scuole di ogni ordine e grado anche oggi», chiarisce l’uomo.

L’allarme è scattato con l’allerta lanciata dal meteo. È prevista neve per tutta la nottata, quindi «al 90% l’ordinanza di chiusura delle scuole sarà estesa anche alla giornata di domani», continua Stefano Iulianella. Sarà la notte a ‘portare consiglio’. Se la neve, dunque, continuerà a cadere abbondantemente, creando coltri che andranno ad aggiungersi a quelle già depositatesi al suolo, allora, con tutta probabilità, i banchi delle aule resteranno vuoti anche nella giornata di domani, 18 gennaio.

Se la Marsica sembra essere stata «graziata dalle precipitazioni nevose, lo stesso non si può dire per la città di Pescina. – aggiunge il sindaco – La neve, provenendo dall’area adriatica, ha colpito la Valle Peligna e, poi, il primo paese dopo la suddetta area, cioè Pescina e, in misura minore, anche Collarmele. È pur vero, però, che le frazioni vicine di Venere e San Benedetto, a soli 4 km, non sono state interessate da questi fenomeni nevosi».

WhatsApp Image 2017-01-16 at 09.56.09In corso ilpiano neve. «I mezzi partono la mattina alle 5 e non stanno incontrando difficoltà nell’eliminare la neve dalle strade, non essendo la stessa di consistenza acquosa. Lame da neve e macchine spargisale stanno lavorando al meglio per ripristinare la viabilità. Non c’è stata, infatti, alcuna segnalazione di pericoli, danni agli edifici o disagi stradali nelle direzioni strategiche, quali l’ospedale o le farmacie».

I disagi alla viabilità si sono incontrati soltanto nelle prime ore mattutine, ma già intorno alle 9 si è riusciti a sgomberare le strade e la circolazione dei mezzi si è quasi regolarizzata. «Qualche problema nell’effettuazione del servizio di raccolta differenziata porta a porta, registrato ieri mattina, – conclude Stefano Iulianella – ma, a parte questo, la situazione è tornata tranquilla in breve tempo. La speranza, ora, è che la neve ci dia tregua, dopo l’ulteriore precipitazione prevista in serata».

 

Foto di: Stefano Iulianella

Altre notizie che potrebbero interessarti

VIDEO. La sfida del 5 G arriva in 5 città, Giacomelli a L’Aquila per la ‘benedizione’ della sperimentazione

Gioia Chiostri

VIDEO. Ottava edizione della Cicloturistica della Castagna a Sante Marie: in sella al sogno del Turismo

Gioia Chiostri

Accoltellamento in pieno centro: 25enne colpito alla gola con un coltello a serramanico

Redazione IMN