INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS

Pescina si veste a festa per San Berardo: canterà in piazza Danilo Sacco

Lungo la Valle del Giovenco, immersa nel territorio del Parco Naturale del Sirente-Velino, sorge la città di Pescina. Patrono della città e dell’intera Marsica è San Berardo e, non a caso, visibili, dalla parte alta del perimetro cittadino, sono i resti della Chiesa che porta il nome del Santo, per il quale l’intera comunità, in questi giorni, si prepara a festeggiare la sacra ricorrenza. Il primo e due maggio, infatti, Pescina si vestirà a festa in onore del Santo che fu Vescovo dei Marsi. Una due giorni festiva ricca di spiritualità, di riti canonici della liturgia cristiana e, immancabilmente, di musica, quella che caratterizzerà la città marsicana.

18195597_10203418041049202_1864213488_o«Domani, 30 aprile, dopo la Santa Messa del mattino, con la celebrazione dei Sacramenti di Comunioni e Cresime, alle ore 18 ci sarà la rievocazione storica della traslazione del Corpo di San Berardo da San Benedetto dei Marsi a Pescina. Poi, alle ore 21 e 30, spazio alla preghiera all’interno della Basilica Concattedrale, con la lettura del Testamento di San Berardo», spiega Domenico Scamolla, membro del comitato della città. «La vera e propria festa, però, avrà inizio il primo maggio, tra il suono degli spari e quello del ‘Campanone’ di San Berardo. Alle ore 8 sarà, inoltre, la Banda pescinese de ‘I Leoncini d’Abruzzo’ a riempire l’atmosfera cittadina di armonia religiosa e festiva».

Mattinata piena quella del primo maggio del calendario pescinese. In programma, sempre alle ore 8, quella che è, ormai, la tradizionale ‘Fiera di San Berardo’e la Santa Messa. «L’appuntamento con uno dei riti più attesi, soprattutto per i più devoti alla figura di San Berardo, ci sarà, però, alle ore 18, con la celebrazione liturgica e il bacio della Reliquia del Santo patrono. In seguito, per concludere la serata, ci si riunirà in Piazza Mazzarino, dove ad allietare i presenti si esibirà l’orchestra ‘Melodia Italiana’, eseguendo brani famosi, che sono stati colonna sonora dell’adolescenza dei pescinesi e non solo», prosegue Domenico Scamolla.

La festa continuerà il giorno successivo, 2 maggio, aperta dai rintocchi del ‘Campanone’ di San Berardo. «Alle ore 9 e 30, poi, arriveranno i Pellegrini di Colli di Monte di Bove e l’Arcivescovo di Lanciano-Ortona, Monsignor Emidio Cipollone, che saranno accolti prima della Pontificale, nella Basilica Concattedrale, e prima della Processione per le strade cittadine, in programma alle ore 12».  Dopo il saluto e l’omaggio che i Pellegrini di Colli di Monte di Bove recheranno al Busto di San Berardo, sarà la musica a divenire assoluta protagonista. In seguito all’esibizione della Scuola di Ballo ‘Villanucci’, Piazza Mazzarino ospiterà un gran concerto, firmato da un artista che ha fatto la storia della musica italiana. «Alle ore 22 –aggiunge il giovane Scamolla – il palco pescinese sarà calcato da Danilo Sacco. Il musicista, per 18 anni frontman di uno dei gruppi più amati d’Italia, i Nomadi, regalerà la sua voce e la sua musica a chi affollerà la piazza di Pescina».18195713_10203418054049527_548876350_o

‘Ce n’è per tutti i gusti’. Questa sembra essere la sintesi dell’evento festivo che coinvolgerà Pescina e la sua gente, in questo speciale inizio di maggio. Tra la preghiera in cui si raccoglierà l’intera comunità, per rendere onore al proprio protettore, e la musica che si alzerà da Piazza Mazzarino, la città è ufficialmente pronta ai festeggiamenti, preparati minuziosamente dal comitato pescinese. «Il programma è ricco. La speranza è che altrettanto possa esserlo la partecipazione agli eventi, perché la nostra ricorrenza festiva deve rinnovare, di anno in anno, lo spirito di aggregazione e di collaborazione che lega la nostra splendida comunità».

Altre notizie che potrebbero interessarti

Il nuovo consiglio comunale di Trasacco

Otto consiglieri per la maggioranza e quattro per l'opposizione
Redazione IMN

Il Presidente Mattarella ad Avezzano

Al Teatro dei Marsi la cerimonia ufficiale alla presenza del Capo dello Stato
Redazione IMN

Domenica a Celano i candidati del PD alle europee

All’auditorium Fermi incontro con Franco Roberti e Leila Kechoud
Redazione IMN