INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS

Pescina, dalla Asl il sostegno psicologico per le famiglie attraverso una maggiore integrazione dei servizi

Un sostegno psicologico più efficace per la famiglia tramite una maggiore integrazione tra i servizi sanitari. È questa la nuova impostazione che verrà seguita dalla Asl, nelle strutture dell’azienda, con nuove modalità operative che saranno illustrate a Pescina, il primo e il due marzo prossimi, nel corso di un convegno dal titolo: ‘L’integrazione dei servizi sanitari. Il ruolo della psicologia verso una salute di comunità’.  Si tratta di un convegno, promosso dalla psicologa Floriana De Michele, che si aggiunge agli altri due, svoltisi negli anni scorsi, sul ruolo della psicologia nella Asl, nell’ottica di una ‘filosofia’ che vada sempre più nella direzione di una crescente sinergia tra servizi sanitari.  L’obiettivo è rendere sempre più efficaci le consulenze psicologiche, varando così una rete di tutela più incisiva per il singolo e, soprattutto, per l’intero nucleo familiare. Questa nuova organizzazione di lavoro prenderà le mosse da due servizi cardine: il consultorio familiare e l’hospice (presente a Pescina e a L’Aquila) che intercettano i bisogni delle famiglie in due tappe temporali fondamentali: la prima fase dell’esistenza e quella conclusiva. Tramite il nuovo approccio operativo sarà possibile garantire, in modo organizzato e strutturato, il sostegno psicologico facendo in modo che l’evento traumatico non indebolisca la famiglia causandone lo sfaldamento; al contrario occorre agire con strumenti più efficaci per rafforzare la coesione e le potenzialità di tutti i membri che la compongono. Questa nuova impostazione della psicologia sanitaria verrà illustrata a Pescina, il primo e due marzo prossimi, al centro studi Ignazio Silone, nel corso di due giornate (a partire dalle ore 8.30).  Parteciperanno circa 100 persone tra cui, oltre agli psicologi, medici, infermieri, medici di famiglia, pediatri e avvocati. Il ventaglio dei relatori comprende docenti universitari, sociologi e specialisti tra cui, il prof. Paolo Roma, docente dell’Università La Sapienza e massimo esperto nel campo della valutazione psicodiagnostica, il professor Matteo Moscatelli, sociologo del centro di Ateneo Studi e ricerche sulla famiglia dell’Università Cattolica di Milano e il Prof. Franco Marinangeli, presidente della scuola di specializzazione in anestesia, rianimazione e terapia intensiva dell’Università di L’Aquila. Interverranno, inoltre, il manager della Asl, Rinaldo Tordera, il direttore sanitario aziendale, Teresa Colizza, il direttore del distretto di base (area Marsica), Rossella De Santis. Saranno presenti il consigliere regionale, Maurizio Di Nicola, il sindaco di Pescina, Stefano Iulianella insieme all’assessore Luigi Soricone. Presentazione e introduzione dei lavori di Domenico Parise, responsabile dell’unità operativa, area Marsica, che si occupa dei consultori familiari.

 

 

Fonte Asl 1

Foto di https://www.psicologaaosta.com

 

Altre notizie che potrebbero interessarti

Tagliacozzo: revocato l’incarico di Assessore Comunale a Manuela Marletta

Redazione IMN

Tortolì-Paterno, che partita: alla fine finisce 4-4

Alice Pagliaroli

Incendi: a Caruscino di Avezzano sterpaglie in fiamme, subito domate

Redazione IMN