INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS

Pescara, accoltella a morte l’ex e poi tenta il suicidio

Lei, 26enne, era tornata nell’abitazione dell’ex convivente, accompagnata dalla madre, per riprendere alcune cose quando tra la coppia è improvvisamente scoppiata una furibonda lite. L’episodio è accaduto in via Acqua Torbida, tra Pescara e Sambuceto (Chieti).

L’uomo, un 32enne, ha colpito a coltellate la ex che è deceduta. Dalle prime notizie apprese, indagano i carabinieri di Pescara, l’uomo avrebbe poi tentato il suicidio utilizzando lo stesso coltello ed è attualmente ricoverato in gravi condizioni presso l’ospedale del capoluogo adriatico. La vittima si chiamava Jennifer Sterlecchini mentre l’autore dell’omicidio Davide Troilo. Sul posto, in zona aeroporto Pescara, sono intervenuti i carabinieri del nucleo investigativo, coordinati dal maggiore Massimiliano Di Pietro, oltre al magistrato di turno, Silvia Santoro. Sulle condizioni dell’uomo le notizie, al momento, non sono ancora precise. Sembrerebbe, comunque, che non sia in pericolo di vita.

La giovane è stata raggiunta da diversi fendenti, i militari dell’Arma l’hanno trovata senza vita sul pavimento dell’ingresso. L’uomo, che avrebbe tentato il suicidio utilizzando lo stesso coltello, era accanto alla vittima, a terra. Le condizioni del 32enne non sono gravi. L’allarme è stato lanciato da un vicino di casa, che ha sentito le urla della madre della vittima.

 

Fonte di AGI

Foto di: QuiCosenza.it

Altre notizie che potrebbero interessarti

L’Aquila, insediato oggi il nuovo Prefetto: è il dottor Giuseppe Linardi

Redazione IMN

Le Naiadi riaprono con un torneo internazionale di pallanuoto

l'11 luglio cerimonia d'inaugurazione, 15 luglio la piscina olimpionica riaprirà al pubblico
Redazione IMN

“Sharper” torna all’Aquila: il lavoro di ricerca conquisterà il mondo

Redazione IMN