INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Percosse alla nipote: lo zio entra in casa e la schiaffeggia

Di fronte al Giudice di Pace di Pescina un luchese di 58 anni. Secondo l'accusa, lo zio avrebbe schiaffeggiato la nipote, una donna di 44 anni, costringendola poi ad uscire di casa.

È dovuto comparire il 18 novembre scorso, di fronte al giudice di pace di Pescina, Gabriele Di Girolamo, un luchese di 58 anni per rispondere del reato di percosse.

La vittima è una donna di 44 anni, nipote dell’aggressore.

I FATTI – I fatti si sarebbero verificati lo scorso mese di luglio, quando, secondo quanto denunciato dalla vittima, lo zio sarebbe entrato nell’abitazione della donna e l’avrebbe schiaffeggiata, costringendola ad uscire di casa.

C’è stato l’immediato intervento dei Carabinieri della locale stazione, nei cui uffici, subito dopo, la luchese ha sporto denuncia contro lo zio.

La vittima è difesa dall’avvocato Mario Del Pretaro, mentre l’imputato è difeso dall’avvocato Maurizio Colaiacovo.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Il Comune di Collelongo fa squadra con la Guardia Ecozoofila Nazionale: montagna più controllata nei mesi estivi

Gioia Chiostri

Pd, Panei: “In bocca al lupo a donne democratiche”

La portavoce regionale Dem Lorenza Panei: un in bocca al lupo a tutte le democratiche scese in ...
Redazione IMN

5 anni fa il terremoto nel Centro Italia

299 vittime, danni enormi e la terra che continua a tremare
Redazione IMN