INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica PRIMA PAGINA SLIDE TV

Pd su DEFR: «Abruzzo rischia di restare fermo per 10 anni»

Il dem: «Obiettivi frutto dell'amministrazione di centrosinistra»

Pd su DEFR: «Abruzzo rischia di restare fermo per 10 anni»

Pescara, 9 dicembre 2019 – «L’Abruzzo rischia di restare fermo per dieci anni perché nelle 148 pagine del Documento di Economia e Finanza Regionale non ci sono provvedimenti identitari, non sono illustrati precisione gli strumenti di attuazione e le tempistiche per raggiungere gli obiettivi che si pone la Giunta Marsilio», questo l’attacco dei consiglieri del gruppo PD Silvio Paolucci, Dino Pepe, Antonio Blasioli e Sandro Mariani sul DEFR, che oggi è stato al centro della conferenza che si è tenuta nella sede pescarese del Consiglio Regionale.

«Gli obiettivi, nella maggior parte dei casi non sono farina del sacco del governo di centrodestra, diventato famoso per i tagli alla cultura e anche agli ospedali, di cui non vi è traccia nel DEFR, ma sono un riconoscimento postumo del buon lavoro svolto dall’amministrazione di centrosinistra – così il capogruppo Silvio Paolucci – Il tanto criticato Masterplan, ad esempio, di cui il centrodestra quando era all’opposizione aveva persino messo in discussione l’esistenza, oggi viene citato in ogni passaggio del documento».

Altre notizie che potrebbero interessarti

VIDEO. L’appello di D’Ignazio per il turismo montano: «La Provincia teramana non può più aspettare»

Kristin Santucci

Spaccio nella Marsica, arrestato immigrato 25enne

Redazione IMN

San Benedetto dei Marsi si anima per Sant’Antonio Abate

Il 16 gennaio un ricco programma per la celebrazione del Santo protettore degli animali
Redazione IMN