INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

Pd: “Costituzione è antifascista, destra sia chiara su FN”

Deputata Pd Stefania Pezzopane: "Biondi ha perso l’occasione, per l’ennesima volta, di difendere la Costituzione che lui stravolge a suo uso e consumo con affermazioni imbarazzanti"

pezzopane

“Ho firmato la mozione del Partito Democratico sottoscritta anche da Leu, M5s e IV per lo scioglimento di Forza Nuova e di tutte le associazioni fasciste ed anticostituzionali, e auspico che sia fatta chiarezza nelle sedi parlamentari sullo scioglimento di organizzazioni, che nonostante la Costituzione, continuano a promuovere i disvalori fascisti. La Costituzione italiana, la più bella del mondo, è una costituzione antifascista che trova il suo fondamento valoriate nella lotta di Resistenza alla dittatura ed al nazifascismo. La destra sia chiara una volta per tutte e la smetta di flirtare con organizzazioni pericolose, eversive che hanno collegamenti all’estero con associazioni paramilitari. Quanto accaduto alla sede della Cgil di Roma è un fatto gravissimo che non va sottovalutato e costringe i partiti di destra ad andare oltre la mera solidarietà al sindacato”. Lo afferma la deputata abruzzese del Pd Stefania Pezzopane, della presidenza del Gruppo dem alla Camera.

“I partiti di destra – prosegue l’esponente Pd – questa volta dovranno esporsi e chiedere con noi lo scioglimento di queste organizzazioni pericolosissime. Il fascismo iniziò proprio con i raid e le aggressioni nelle sedi dei sindacati, che poi vennero chiuse. Sono un pericolo per la democrazia e vanno fermati. Il Sindaco dell’Aquila, ma soprattutto dirigente politico del partito della Meloni Pierluigi Biondi, ha perso l’occasione, per l’ennesima volta, di difendere la Costituzione che lui stravolge a suo uso e consumo con affermazioni imbarazzanti, incertezze, capriole lessicali, pur di non votare e non far votare dalla sua maggioranza, la giusta mozione presentata in consiglio comunale a L’Aquila da Stefano Albano e dal centrosinistra con cui mi complimento. Ci sono fasi storiche, e questa è una di esse, in cui bisogna dire parole chiare. Parole che ieri avremmo voluto sentire dal Sindaco dell’Aquila, la città dei 9 martiri, delle stragi di Onna e Filetto, dei bombardamenti e troppo altro. Ma anche la città della Perdonanza Celestiniana e dell’incoronazione di Celestino, Papa della pace”.

“La questione del Green pass – conclude Pezzopane – è marginale rispetto a quanto accaduto. Queste organizzazioni fasciste hanno cavalcato un disagio per trasformarlo in rivolta. Giustissime le azioni di polizia ed esprimo la massima solidarietà alle forze dell’ordine le quali hanno subito aggressioni fisiche e registrato anche feriti. Non si possono più sottovalutare certi fenomeni, occorre agire immediatamente e in maniera unitaria. Non si può più consentire che queste organizzazioni si mettano alla guida di manifestazioni pubbliche che poi prendono derive inaccettabili”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Il torneo di calcetto “Caput Mundi”

In archivio la prima gara per i gironi Marsica Est e Valle Roveto
Redazione IMN

Coronavirus: 39 casi nella Marsica

12 casi ad Avezzano, 6 a Castellafiume
Redazione IMN

Rugby: Avezzano sconfitto 15 a 10 in casa dalla Rugby Roma

Redazione IMN