Spazio Pubblicitario

INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica PRIMA PAGINA SLIDE TV

Reddito di Cittadinanza, partono i colloqui

L’annuncio dell’assessore regionale alle Politiche del Lavoro Piero Fioretti

Martedì 10 settembre le prime convocazioni per il Reddito di Cittadinanza, la prossima settimana i colloqui a seguito della convocazione tra navigator e percettori nei Centri per l’impiego.

Lo ha annunciato l’assessore regionale alle Politiche del Lavoro Piero Fioretti che spiega: «Gli uffici regionali sono a disposizione dell’utenza e in questi giorni hanno concordato un percorso che dovrebbe aiutare e facilitare un momento importante della misura nazionale. Ci troviamo dunque in una situazione di sperimentazione. Dei circa 57 mila percettori di Reddito in Abruzzo dovranno essere chiamati ad appuntamento, secondo quanto prevede la legge, 13.981 di loro.

Vale la pena ricordare che, in via sperimentale, le prime convocazioni saranno operative da domani tramite chiamata telefonica diretta, mentre dalla metà di settembre le convocazioni presso i Centri per l’impiego verranno effettuate con SMS, secondo quanto stabilisce la legge».

Gli uffici regionali hanno poi individuato i criteri di chiamata: per le convocazioni si terrà conto della data di erogazione del trattamento, a parità di data varrà il numero di protocollo della domanda di presentazione. In caso di mancata presentazione, entro 10 giorni il beneficiario deve presentare documenti giustificativi. È prevista poi un’altra convocazione entro 15 giorni, in caso di mancata presentazione verrà inviata segnalazione all’Inps.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Ivan: un volontario ‘speciale’ che, senza il dono della parola e dell’ascolto, aiuta con il cane Zoe le vittime del Terremoto

Gioia Chiostri

Giornata della Memoria, il presidente Di Pangrazio ad Avezzano

Redazione IMN

Protezione civile: rimborsi e disagi sul fronte antincendio a Tagliacozzo, Mazzocca ai volontari: «Mi impegno»

Redazione IMN