INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Parco Monte Vairano, al via percorso valorizzazione

Oltre 320 ettari di bosco verranno dati in affidamento

Il Comune di Busso (Campobasso), in qualità di Amministrazione capofila e in convenzione con il Comune di Baranello (Campobasso), attraverso un Avviso pubblico ha avviato il processo di affidamento per la valorizzazione e il recupero di oltre 320 ettari di bosco e di due fabbricati rurali di proprietà dei due comuni, situati nel Parco di Monte Vairano.

Lo scopo del progetto, realizzato attraverso il ‘Supporto istituzionale alla Banca delle Terre’ (SiBaTer), è dare nuova linfa vitale ad un’area naturalistica di pregio, alle porte dei due comuni e di Campobasso.

L’affidamento del compendio forestale e dei due fabbricati, esclusa la risorsa del legno, sarà in comodato d’uso gratuito con un piccolo contributo annuale che le amministrazioni destineranno all’ente gestore, il quale in seguito candiderà un’idea progettuale per rispondere alle richieste dell’Avviso pubblico e con l’affidamento si farà carico di restituire preziosi servizi alle comunità di Busso e Baranello e al territorio della provincia di Campobasso. Il concessionario riceverà in gestione per 9 anni i beni individuati dal bando e si impegnerà a fornire servizi eco-sistemici in grado di tutelare le risorse naturali e la biodiversità dei luoghi, attivando un percorso di valorizzazione turistico-ricreativo e di valorizzazione delle risorse naturali del bosco. Una particolare richiesta, dettata dalla sensibilità delle due amministrazioni locali, verrà fatta all’associazione temporanea di imprese che si candideranno a gestire il progetto. L’Ati concessionaria dovrà prevedere l’erogazione di servizi sociali a beneficio di soggetti fragili della collettività, l’accesso ai luoghi e la partecipazione alle attività di animazione a persone con fragilità sociali o fisiche o disabilità, mediante una serie di iniziative che diventeranno opportunità di sensibilizzazione, ma soprattutto di integrazione, rispetto ed educazione verso il prossimo e soprattutto verso i più deboli

Altre notizie che potrebbero interessarti

Abruzzo: la regione è tra le più colpite da Alzheimer

Secondo uno studio di Confartigianato Chieti L’Aquila la regione Abruzzo è posiziona ai primi posti ...
Redazione IMN

Stalking ad un intero paese, 69enne di Montereale finisce in carcere

Redazione IMN

Giro d’Italia, parte il contest “Selfie in Giro”

Redazione IMN