INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Ortona dei Marsi finisce in zona rossa

Incidenza superiore all'1%: zona rossa fino al 7 marzo. Via allo screening

Ortona dei Marsi, concerto d’organo del 1752

Ortona dei Marsi è l’unico comune marsicano finito in zona rossa dopo l’ordinanza firmata dal governatore Marsilio per fronteggiare l’aumento dei contagi da coronavirus.

Oltre a Ortona, l’ordinanza riguarda anche Ateleta, Campo Di Giove e Cansano. Le restrizioni scadranno il prossimo 7 marzo.

Tra le motivazioni che hanno spinto la Regione a correre ai ripari istituendo la zona rossa (sulla falsariga di quanto fatto nelle province di Pescara e Chieti), l’incidenza del virus superiore all’1% a Ortona dei Marsi, Ateleta e Cansano. A Campo di Giove, Roccacasale e Pacentro, comuni contigui tra loro, “il numero dei positivi – si legge nel testo – è raddoppiato e presso cui la costante circolazione degli abitanti comporta una più alta capacità di trasmissione virale”.

A Ortona dei Marsi (comune di 450 abitanti) i positivi al virus sono 10. “Alcuni di questi sono già in via di negativizzazione”, ha spiegato a Info Media News il sindaco Manfredo Eramo. Nessuno dei contagiati risulta ricoverato presso strutture ospedaliere.

Nelle prossime ore scatterà lo screening massivo mediante il tampone molecolare.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Il Francavilla cambia rotta: timone all’ex Pescara Michele Gelsi

Redazione IMN

Evade gli arresti domiciliari senza addurre valida giustificazione, in carcere 51enne

Alice Pagliaroli

Roma, Terminal bus da Tiburtina ad Anagnina: Marsilio scrive alla Raggi

Il governatore: «Soluzione che non può essere accettabile per i pendolari abruzzesi»
Redazione IMN