INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Oltre un milione per l’acquedotto di Verrecchie

A breve si spera di risolvere un problema vecchio di anni.

Covid-19, sovraconsumo d'acqua: Abruzzo a rischio

Non passa estate, che dalle sorgenti del Liri a Verrecchie, non arrivi qualche brutta notizia che quasi sempre porta i paesi serviti dall’acquedotto, a dover restare a secco per alcuni giorni. Ma sembra che a breve si possa finalmente mettere mano ai numerosi vecchi problemi e sistemare le opere di adduzione e di distribuzione in maniera definitiva. La buona notizia arriva dal governo nazionale che ha stanziato un milione e 200 mila euro per adeguare le sorgenti. Tempo addietro, il ministro Toninelli aveva proposto interventi per il piano nazionale invasi e il presidente del consiglio Giuseppe Conte ha firmato il relativo decreto del quale beneficerà anche la nostra regione. Se tutto andrà per il verso giusto e soprattutto se verranno rispettati i tempi, l’acqua potabile a singhiozzo e peggio ancora quella torbida dai rubinetti, tra non molto dovrebbero diventare solo un ricordo.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Metanodotto Snam, D’Alfonso: «sì a ricorso al Tar, ma è necessario il dialogo con il Governo»

Claudia Ursitti

Luco dei Marsi è in rosa: vince per pochissimo Marivera De Rosa, è lei il nuovo sindaco

Gioia Chiostri

Sulla data delle prossime elezioni regionali: da concordare nel più breve tempo possibile

Gioia Chiostri