INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Nuovi locali per la scuola materna di Borgo Angizia

Il 29 novembre scorso, incontro tra il Commissario Passerotti e il personale docente della scuola materna Collodi per la consegna dei nuovi locali. Gli ambienti sono a diretto contatto con il prato dell'area esterna.

Sono stati consegnati i nuovi locali del plesso scolastico “C. Collodi”, situato nel quartiere di Borgo Angizia della città di Avezzano, realizzati nell’ambito del bando pubblicato nel 2015 dalla Regione Abruzzo attraverso lo stanziamento di fondi del Miur per l’edilizia scolastica. Il Commissario Passerotti ha incontrato il personale docente, gli operatori e gli alunni della scuola materna proprio in occasione della consegna della nuova area, luminosa, spaziosa e colorata.

Il progetto aveva previsto un importo complessivo pari a 1 milione e 220 mila euro, cofinanziato dal Comune di Avezzano per una somma di 590 mila euro circa, attraverso la messa a disposizione di risorse economiche derivanti dall’avanzo di amministrazione. L’edificio presenta una scuola materna di 3 sezioni, in grado di ospitare 90 alunni con una superficie di 668 metri quadri. La struttura è stata realizzata in cemento armato con copertura in legno, ad alta efficienza energetica. Inoltre, per la sua realizzazione, sono stati realizzati materiali eco-compatibili. La struttura ha anche un impianto fotovoltaico.

Nell’ottica di un progetto di riqualificazione della zona, è stata prevista anche la realizzazione di una piazza proprio dinanzi il plesso scolastico stesso. Il commissario Passerotti precisa in una nota stampa che l’Amministrazione straordinaria “ha in programma un’apposita cerimonia di inaugurazione alla quale è prevista la partecipazione del Ministro della Pubblica Istruzione, che, secondo quanto reso noto dalla sua segreteria, avrebbe manifestato particolare interesse a presenziare all’evento. La data dell’inaugurazione, però, è ancora da definire.

Il Commissario Passerotti ricorda che sono tutt’ora in corso le progettazioni di altri due interventi di adeguamento strutturale riguardo la scuola primaria di San Pelino e la scuola dell’Infanzia di Caruscino. Interventi completamente finanziati con fondi statali della ricostruzione post sismica.

Immagine di repertorio

Altre notizie che potrebbero interessarti

Gioia dei Marsi piange Ambrogio Tarquini, 55enne operaio all’Ospedale di Avezzano

Redazione IMN

Tagliacozzo, stadio e campus scolastico: le ragioni del sindaco Giovagnorio

Redazione IMN

Regione, Di Nicola: «Depositata Legge per Piano neve e lotta al dissesto idrogeologico»

Kristin Santucci