INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

Nuova Pescara, 105 milioni di euro per i Comuni

Approvato l'emendamento del senatore D’Alfonso per la Nuova Pescara. Fina e Maiale (PD): “Fondamentale, ora mettere a valore queste risorse”.

“Il Partito Democratico contribuisce alla Nuova Pescara con l’approvazione dell’emendamento proposto dal Senatore Luciano D’Alfonso, che mette carburante in questa epocale impresa di ri/disegnare lo spazio della vita di una larga parte delle cittadine e dei cittadini della nostra regione”: lo affermano in una nota il segretario del Partito Democratico abruzzese Michele Fina e quello del Pd della provincia di Pescara Nicola Maiale.

Fina e Maiale spiegano che “l’emendamento, approvato all’unanimità dalla Commissione Finanze e Tesoro, prevede uno stanziamento complessivo di 105 milioni di euro (5 milioni per il 2023 e 10 milioni l’anno per i successivi dieci) per i comuni che hanno avviato la fusione e che abbiano popolazione complessiva superiore a 100 mila abitanti. Risorse che dovranno essere messe a valore per dare vita a nuovi flussi di mobilità cittadina che sappiano integrare efficacemente i territori, per riqualificare le periferie generando processi di partecipazione dal basso nella determinazione delle scelte, per la strutturazione di modelli innovativi di welfare metropolitano, per la nascita di una piattaforma di servizi tesa a semplificare l’azione d’impresa. La nascita di una nuova città è un evento che mette in moto energie straordinarie e trasversali, nel quale è fondamentale porre impegno e stimolare partecipazione. L’impegno per la nuova città adriatica è per il Partito Democratico direttrice prioritaria sul quale collocare azioni concrete finalizzate a rimuovere dal campo della discussione le criticità che emergono”.

“È evidente – affermano – che un processo così ambizioso quale la generazione di una nuova città, quella che nasce dalla fusione dei comuni di Pescara, Spoltore e Montesilvano, con oltre 190.000 abitanti, abbia bisogno di importanti risorse che ne accompagnino la strutturazione: dal sociale ai servizi scolastici, dalla riscossione dei tributi alla gestione del ciclo dei rifiuti, dal tema della pianificazione territoriale ed urbanistica fino a quella della programmazione culturale e turistica. Per questo l’approvazione dell’emendamento D’Alfonso è una notizia di fondamentale importanza”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Spedizione Danilo Lesti, Liris: “Tragico epilogo”

Assessore regionale: "Purtroppo la montagna non lascia scampo anche a chi, come lui, era un esperto ...
Redazione IMN

Ad Avezzano e Tagliacozzo cartoline di Poste dedicate alla mamma

Per la ricorrenza del 9 maggio, Poste Italiane ha ideato due colorate e animate cartoline ...
Redazione IMN

VIDEO. Questa sera ‘Cavalli sotto le stelle’: il lazo di una prima edizione per il galoppo del turismo

Gioia Chiostri