INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Novità nella Sanità regionale, l’Abruzzo recepisce il Piano nazionale delle demenze

La Giunta regionale Abruzzo, su proposta dell’assessore alla programmazione sanitaria Silvio Paolucci, ha recepito i contenuti del Piano nazionale demenze, che individua una serie di azioni per il miglioramento della qualità e dell’appropriatezza degli interventi assistenziali. Una strategia che ‘parte dal presupposto – si legge nel documento – che, come in tutte le patologie cronico degenerative nelle quali l’approccio singolo non è risolutivo nel modificarne la storia naturale, occorre prevedere invece un insieme articolato e organico di percorsi assistenziali, secondo una filosofia di gestione integrata della malattia’.

Gli obiettivi fondamentali del Piano nazionale demenze sono 4: interventi e misure di politica sanitaria e sociosanitaria, con particolare attenzione alle forme di esordio precoce e al miglioramento della qualità della vita dei pazienti e dei loro care-giver; creazione di una rete integrata per le demenze e la loro gestione favorendo la prevenzione, la riduzione delle discriminazioni, le politiche di intersettorialità, oltre a promuovere l’omogeneità dell’assistenza; implementazione di strategie di interventi per l’appropriatezza delle cure, che possano migliorare l’assistenza del paziente sia al proprio domicilio, sia nelle strutture residenziali e semiresidenziali; aumento della consapevolezza e miglioramento della qualità della vita, supportando le persone con demenza e i loro familiari, con il coinvolgimento non solo delle stesse famiglie, ma anche delle associazioni che operano sui territori.

L’attuazione del Piano è stata demandata all’Agenzia sanitaria regionale, che opererà in collaborazione e con il supporto del Dipartimento regionale per la Salute e il Welfare.

Il mese scorso la giunta regionale aveva completato il riordino della rete territoriale residenziale e semiresidenziale per quanto riguarda le aree della riabilitazione, delle demenze e degli anziani, prevedendo l’attivazione di 1406 posti letto.

Fonte: Regione Abruzzo

Foto di: InfoMediaNews

Altre notizie che potrebbero interessarti

Odissea Pucetta: guasto al pulmino, pranzo al McDonald’s e nel menù la prima vittoria dell’anno

Redazione IMN

Hotel Rigopiano, l’analisi dell’Ordine dei Geologi: «Ricostruzioni inopportune e premature»

Redazione IMN

Il Consorzio di Tutela IGP Patata del Fucino ottiene il riconoscimento del Ministero dell’Agricoltura

Redazione IMN