INFO MEDIA NEWS
NEWS Sport

Nordicando : lo straniero progetto montano affonda le sue radici in Abruzzo

Nordic Walking: un’innovativa attività sportiva arrivata in vacanza nei comuni dell’Altopiano delle Rocche direttamente dalla Finlandia. Ad accogliere a braccia aperte questo, inizialmente, anonimo ospite  è stato Marco Chiuchiarelli, istruttore di questa curiosa disciplina. «Si chiama ‘Nordicando’, ed è un progetto che ho lanciato quest’anno – afferma l’attuale maestro di Nordic Walking – ho preso questo tipo di impegno per portare alla luce la disciplina e per insegnarla nel modo corretto».

nordicando4L’iniziativa è stata presa in considerazione, oggi, da molte associazioni ma in realtà l’ANWI (Associazione Nordic Walking Italia), è l’unica riconosciuta dal CONI e l’unica accreditata con l’università. L’ormai benvenuta attività finlandese si diletta con varie uscite che non si limitano ad occupare l’altopiano carsico, bensì abbracciano, in specifici periodi, l’intera Regione abruzzese.

Questa nuova forma di attività fisica, invita giovani ed adulti ad un appuntamento settimanale: nell’uscita è prevista una camminata variabile dalle 3 alle 5 ore, con pause che prevedono allungamenti muscolari e interi momenti dedicati alla correzione posturale dei singoli partecipanti. In questo modo, si ha l’opportunità di unire l’utile al dilettevole, per poter andare via, infine, a fine giornata con un bagaglio conoscitivo più pesante ma con un alleggerimento, in compenso,  del 40% delle calorie corporee. E’ proprio grazie all’uso di specifici bastoncini, infatti, che è possibile attivare anche la parte superiore del corpo per intensificare questo tipo di passeggiata.

«Consiste in un processo graduale; i vari percorsi germogliano e si arricchiscono pian piano – così Marco Chiuchiarelli parla della sua ‘amante sportiva di matrice finlandese’ – è necessario proporre iniziali lezioni di avvicinamento alla disciplina, per prendere confidenza sia sul piano teorico che sul piano pratico».

nordicando1Sono tre i pilastri che assicurano una solida base a questo tipo di attività sportiva:  una corretta tecnica del cammino, una giusta postura ed un corretto utilizzo dei bastoncini. Un approccio frontale è quello da utilizzare con questa estranea branca che pian piano cresce ed attira sempre più turisti, i quali, hanno voglia di intraprendere un vero e proprio percorso formativo che rigenera la mente e soprattutto l’intero corpo.

«La forza di questo sport è che non ha freni – aggiunge Marco mostrando sempre più passione per il suo lavoro – ci sono diversi  percorsi adattabili ad ogni singola età. E’ una disciplina polivalente, si può praticare ovunque ed in ogni stagione.  – sempre più volenteroso di farla conoscere, continua –  Ho deciso di inserirla come attività ricreativa anche nel mio centro estivo per i ragazzi».

Quasi tutti in, Abruzzo, hanno sentito parlare di Nordic walking, ma, in realtà, sono ancora poche le persone che conoscono davvero questa tecnica. La disciplina sta prendendo pian piano piede in questo territorio e si sta cercando, dunque, di portare avanti il progetto. Magari sarà, forse, con l’aiuto di due bastoncini davvero inusuali, formati, dall’ interesse per una disciplina, il primo, e dalla passione per uno stile di vita sano, il secondo, che ‘nordicando’ potrà incrementare ed accelerare la sua andatura per raggiungere, un giorno, più alti livelli di diffusione, anche in questa piccola Regione italiana. (g.d’a.)

Per maggiori informazioni: http://ovindolisummercamp.it/

Altre notizie che potrebbero interessarti

Arriva il marchio “Ristorante tipico d’Abruzzo”

Approvata a Bruxelles l'idea lanciata da Lorenzo Berardinetti
Redazione IMN

La pesca sostenibile per tutelare l’Adriatico: Il M5S porta in Regione l’iniziativa

Redazione IMN

«Vandali indisturbati alla pineta», la denuncia di Di Bastiano

Luca Sabatini