INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

“Noi infermieri” diffida Maria Luisa Ianni

Presentato ricorso a Commissione centrale esercenti professioni sanitarie, in corsa alle prossime elezioni rimasta una sola lista

La lista “Noi infermieri” ha presentato un ricorso alla Commissione centrale per gli esercenti le professioni sanitarie (Cceps) e una diffida al presidente uscente dell’Ordine delle professioni infermieristiche della provincia dell’Aquila, Maria Luisa Ianni, assessore del capoluogo abruzzese.

“Noi infermieri” non parteciperà alle elezioni per il rinnovo degli organi direttivi dell’Ordineper il quadriennio 2021-2024 “poiché esclusa dal presidente Ianni“.

Con la diffida – spiegano i componenti di “Noi infermieri” – la lista chiede la riammissione, previo annullamento della procedura elettiva in corso, per evitare che l’esito della votazione possa essere vanificato dal ricorso.

“Nonostante la nota del ministero della Salute che raccomanda la sospensione dei procedimenti elettorali per il rinnovo degli Ordini Professionali in considerazione dell’aggravarsi della situazione epidemiologica da Covid, salvo la possibilità di svolgimento per via telematica, non ci risulta che il presidente e il Consiglio Direttivo abbiano sospeso le votazioni”, aggiungono.

“Nel caso di specie, la necessità di procedere all’assemblea elettiva non si giustifica nemmeno con il diritto degli iscritti, in questo momento impegnati in prima linea in un quotidiano ed estenuante lavoro, di scegliere i loro rappresentanti, in quanto in corsa è rimasta una sola lista“.

“Procedere ad ogni costo alla votazione ha l’unico effetto di far eleggere la sola lista rimasta in corsa”, concludono. 

Altre notizie che potrebbero interessarti

Dagli USA un cerotto spray che ripara il cuore infartuato

Redazione IMN

In Abruzzo sono 2996 i positivi, nessun nuovo caso in provincia dell’Aquila

Si registra un aumento di 32 casi di contagio rispetto a ieri. Salgono a 798 guariti.
Redazione IMN

Torna il “Mercato contadino e artigiano”

Un luogo di cultura e di incontro dove le persone possono confrontarsi
Redazione IMN