INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

No mascherine a scuola, a Chieti flash mob

"Danno formativo e psicologico, in Europa siamo caso unico"

“È giunto il momento di dimostrare come il danno formativo e psicologico non possa essere più trascurato.

In Europa siamo un caso unico dove gli studenti subiscono queste pressioni e limitazioni”.

Così a Chieti, per dire basta all’uso delle mascherine a scuola, il coordinatore provinciale di Italexit Andrea Di Ciano che insieme a una decina di esponenti del movimento ha manifestato davanti alla sede dell’Ufficio scolastico territoriale. Una sorta di flash mob durante il quale ognuno dei partecipanti ha esposto un cartello che sintetizza graficamente l’obbligo delle mascherine nelle scuole, #liberiamoli ‘via le mascherine a scuola’.
   
La manifestazione si è svolta pacificamente e senza imprevisti. Non si comprende l’obbligo di utilizzo delle mascherine per bambini e ragazzi nelle scuole, hanno dichiarato i promotori dell’iniziativa, soprattutto in virtù del fatto che lo stato di emergenza si è concluso al 31 marzo scorso.
   
“Italexit, con Gianluigi Paragone – hanno aggiunto i manifestanti – continuerà nelle prossime settimane a essere presente nelle piazze e nelle strade per esprimere il proprio dissenso di fronte a un governo che continua a privare gli studenti delle loro libertà”. 

Altre notizie che potrebbero interessarti

Aggressione ai danni di un carabiniere: “Ignobile”

Prende parola il candidato a sindaco per la Lega di Matteo Salvini, della città di Avezzano, ...
Redazione IMN

Arrestati due latitanti celanesi a Silvi Marina

I due sono stati arrestati nei pressi di un centro commerciali di Silvi Marina
Redazione IMN

San Benedetto dei Marsi: addio alla “nonnina” di 103 anni

Lutto nella comunità di San Benedetto dei Marsi. Il sindaco: "Ha attraversato gli anni del fascismo ...
Redazione IMN