INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS

No al Gasdotto: 22 sindaci pronti a riconsegnare la fascia tricolore, parte la mobilitazione della Valle Peligna

I sindaci di 22 Comuni della Valle Peligna sono pronti a riconsegnare la fascia tricolore il 29 dicembre al premier Gentiloni per unirsi alla protesta del sindaco di Sulmona, Annamaria Casini, contro l’approvazione, da parte del Governo, del progetto di realizzazione della centrale di compressione della Snam nel centro peligno. Nel documento si invitano anche altri sindaci ad aderire all’iniziativa.

«La battaglia che sta conducendo il sindaco di Sulmona – scrivono i sindaci in una nota congiunta – rappresenta una battaglia di giustizia e di civiltà non solo per la città di Sulmona, ma per l’intero comprensorio. È per questo che ci sentiamo di manifestare la nostra piena solidarietà e la nostra totale vicinanza in un momento così difficile per il nostro territorio. Oggi ci immedesimiamo tutti nella sua persona ed è per questo che ci sentiamo in dovere di accompagnarla a Roma. La speranza è che il suo gesto scuota i palazzi romani e i vertici della Regione Abruzzo ed eviti la riconsegna delle fasce di decine di sindaci. Un intero territorio non può essere così mortificato».

I sindaci che hanno firmato il documento sono dei Comuni di Anversa, Acciano, Ateleta, Bugnara, Campo di Giove, Cansano, Castel di Sangro, Castelvecchio, Castel di Ieri, Cocullo, Introdacqua, Gagliano, Goriano, Molina, Pettorano, Prezza, Roccacasale, Roccapia, Roccaraso, Scanno, Secinaro e Villalago.

Fonte: Ansa

Foto di: blogger

Altre notizie che potrebbero interessarti

Regione, Di Nicola: «Depositata Legge per Piano neve e lotta al dissesto idrogeologico»

Kristin Santucci

Fiuggino, il Tar boccia la revoca della concessione decisa dalla Regione: Santa Croce può imbottigliare

Redazione IMN

Dalla Regione Abruzzo i finanziamenti all’arte: produzioni teatrali, bande musicali e residenze artistiche

Redazione IMN